IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Raccolta differenziata, risultati ottimi in Valle Subequana

L'Aquila, in provincia bene la raccolta differenziata: tanti i comuni ricicloni. Migliore performance nei piccoli comuni per Molina Aterno.

La raccolta differenziata in provincia dell’Aquila migliora di anno in anno

Sono i dati che emergono dall’indagine annuale di Legambiente che premia i comuni ricicloni, ovvero quelli che potenziano e hanno i migliori risultati nella raccolta differenziata.

La Valle Subequana, nei comuni al di sotto dei 5000 abitanti, sugli scudi: tutti i comuni ben sopra il 75% di raccolta differenziata e sono “Rifiuti free” ovvero con meno di 75 kg annui di secco residuo pro capite

Ottima prestazione per Molina Aterno, che sfiora l’80% di raccolta differenziata, con un +5 % rispetto all’anno precedente ma soprattutto solo 52 kg di secco pro capite. Acciano scende di poco sotto all’80% (72 kg secco residuo), Goriano Sicoli può contare sul 76,5% di raccolta (59 kg), Castel di Ieri sul 77,9 % (63 kg), Castelvecchio Subequo 75,8% (72 kg).

Per Legambiente il 2018 è l’anno della svolta: stando agli ultimi dati, circa la metà dei Comuni abruzzesi possono a buon diritto definirsi Ricicloni.

La strada è ancora lunga ma c’è ottimismo.

Considerando le percentuali relative alle quattro province abruzzesi, la peggiore performance è quella offerta da Pescara, ultima in graduatoria con il 41,9%, dietro a Chieti (67,1), Teramo (63,2%), e L’Aquila (50,3%). Un dato positivo si segnala dall’aumento dei Comuni Rifiuti Free, ossia quelli con meno di 75 chili annui di residuo secco per abitante, cresciuti del 20%.

X