IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Carta di giornale, Carnicelli legge per le donne

Dopo la ripresa di novembre del ciclo di "Incontri con l'Autore 2018 il prossimo incontro è dedicato all'universo femminile. L'appuntamento nasce sulla scia della recente giornata internazionale contro la violenza sulle donne. L'autore Stefano Carnicelli leggerà un suo racconto inedito.

Un altro grande appuntamento con gli Incontri d’autore di Maccarrone Libri.

Dopo la ripresa del ciclo di “Incontri con l’Autore 2018” avvenuta sabato 10 Novembre con l’autrice Viola Di Grado, il prossimo incontro di sabato 15 dicembre alle ore 17 è dedicato all’universo femminile.

incontro con l'autore Stefano Carnicelli

L’appuntamento nasce sulla scia della recente giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

L’autore Stefano Carnicelli leggerà un suo racconto inedito, “Carta di giornale” in cui si parla di una donna coraggiosa e delle violenze subite tra le mura domestiche.

«Il racconto parla di una donna coraggiosa nonostante il suo essere imbrigliata in un cattivo isolamento – racconta in anteprima l’autore ai microfoni de Il Capoluogo -. Una donna che subisce e che trova il coraggio di urlare e di alzare la testa.»

«Originariamente scritto per un concorso, questo è un racconto a cui tengo particolarmente e che vorrei prima o poi pubblicare».

Poi ci sarà l’esecuzione dei Solisti Aquilani Marino Capulli, Federico Cardilli, Luana De Rubeis e Giulio Ferretti.

L’incontro si chiuderà con la lettura di un brano, tratto dal romanzo “Il cielo capovolto” di Stefano Carnicelli, sempre dedicato alle donne.

Il brano si intitola “Stella risponde alla vita” e verrà letto da Fiorenza Fusari, attrice del TSA.

L’evento si terrà sabato 15 dicembre alle ore 17 presso la Libreria Maccarrone al piazzale Trony, L’Aquila.

 

Chi è Stefano Carnicelli

L’autore è nato a L’Aquila il 20 maggio del 1966, dove tutt’ora vive e lavora.

Cresciuto tra partite di calcio con la squadra del paese, gli amici del gruppo scout, tanti libri e canzoni, giunge il 14 luglio del 1990 all’agognata Laurea in Economia e Commercio, conseguita presso l’Università degli Studi “G. D’Annunzio” di Pescara.

Tra studi e prime esperienze lavorative, Carnicelli approda alla direzione della filiale di L’Aquila della Banca Tercas, suo attuale lavoro.

Da sempre ama leggere per ricercare la bellezza e le emozioni contenute nelle parole, preferendo principalmente la narrativa italiana e, nonostante gli impegni di lavoro, non ha mai rinunciato a questa passione.

Ha curato alcuni interventi sul quotidiano abruzzese “Il Centro” e pubblicato molteplici recensioni di romanzi.

Dal 2011 al 2013 ha curato la rubrica “libri” su ABExpress, digital magazine degli abruzzesi. Attualmente seguo la rubrica “libri” su Onda TV.

Conduce la trasmissione “Non sperate di liberarvi dei libri” su LAQTV.

«Il silenzio della notte è fedele compagno e testimone dei miei scritti e ha visto nascere il mio primo romanzo: “Il cielo capovolto”, pubblicato nel 2011 per Prospettiva Editrice. Ogni romanzo racchiude in sé una parte del suo autore e nel mio certamente non mancano riferimenti autobiografici.» racconta Carnicelli.

«“Il cielo capovolto” nasce, infatti, da una sofferenza vissuta in prima persona e narra la storia d’un padre e un figlio uniti dalla passione per i cantautori (in particolare Roberto Vecchioni e Ivano Fossati). »

“Il cielo capovolto” ha ricevuto alcuni premi (visitare la pagina “Premi e Riconoscimenti”) e ha riscontrato l’interesse di un numeroso pubblico. È stato presente al “Salone Internazione del Libro 20012” e in diversi altri eventi nazionali.

Nel maggio 2013 esce, ancora per la Prospettiva Editrice, il suo secondo romanzo: “Il bosco senza tempo”, presentato alla XXVII Edizione del “Salone Internazionale del Libro di Torino” (2013).

X