IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Poco nuvoloso, aria fredda in arrivo previsioni

A partire dalle prossime ore le temperature subiranno una progressiva diminuzione e, almeno fino a mercoledì, si porteranno al disotto delle medie stagionali. Tra mercoledì e giovedì previsti annuvolamenti diffusi, rovesci e nevicate sui rilievi al disopra dei 900 metri ma localmente a quote più basse, specie nell’Aquilano e nel Teramano.

Aria fredda in arrivo favorirà un graduale peggioramento sul settore adriatico e sulle zone montuose con rovesci, temperature in calo e nevicate sui rilievi.

La situazione meteorologica attuale è caratterizzata dalla discesa di masse d’aria fredda sull’Europa centro-orientale, aria fredda che, a partire dalla tarda mattinata e nel corso del pomeriggio, lambirà anche la nostra penisola, raggiungendo il settore adriatico centro-meridionale, dove sono attesi annuvolamenti, rovesci e temperature in diminuzione. Dopo aver assistito ad un temporaneo aumento delle temperature nella giornata di domenica, a partire dalle prossime ore le temperature subiranno una progressiva diminuzione e, almeno fino a mercoledì, si porteranno al disotto delle medie stagionali. Tornerà dunque un clima invernale sulla nostra penisola e sulla nostra regione, tornerà la neve sui rilievi intorno ai 1300-1400 metri ma, da stasera, anche a quote più basse: non si escludono episodi nevosi intorno a 800-1000 metri. Nella giornata di martedì assisteremo ad una graduale attenuazione della nuvolosità, anche se saranno possibili ancora residui addensamenti a ridosso dei rilievi e sul versante orientale, mentre la tendenza successiva mostra il probabile transito di una perturbazione atlantica che, tra mercoledì e giovedì, attraverserà anche la nostra regione, provocando annuvolamenti diffusi, rovesci e nevicate sui rilievi al disopra dei 900 metri ma localmente a quote più basse, specie nell’Aquilano e nel Teramano.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo sereno o poco nuvoloso al mattino, ma la tendenza è verso un graduale aumento della nuvolosità dalla tarda mattinata, in particolare sul settore orientale e costiero con rovesci, occasionalmente a carattere temporalesco, in estensione dal settore costiero verso le zone collinari, alto collinari e montuose. Nevicate sui rilievi inizialmente al disopra dei 1500 metri, mentre dal tardo pomeriggio-sera la neve potrà interessare le zone montuose al disopra dei 900-1000 metri; nevicate previste anche sui rilievi Marsicani e dell’Alto Sangro. Un graduale miglioramento è previsto a partire dalle prime ore della mattinata di martedì ma saranno possibili ancora addensamenti fino al pomeriggio.

Temperature: In diminuzione, anche sensibile dal pomeriggio.
Venti: Deboli dai quadranti settentrionali, in rinforzo lungo la fascia costiera e sull’Adriatico centrale.
Mare: Poco mosso al mattino con moto ondoso in graduale aumento dalla tarda mattinata.

meteo

(Giovanni De Palma – abruzzometeo.org)

X