L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Pocahontas, film girato interamente in Abruzzo

Pocahontas, live action girato interamente in Abruzzo. Ci sono voluti quasi 6 mesi, da Giugno a Novembre, tante ore di lavoro, tanta pazienza e grande sinergia, e finalmente Pocahontas è pronto.

Pocahontas, live action girato interamente in Abruzzo.

Ci sono voluti quasi 6 mesi, da Giugno a Novembre, tante ore di lavoro, tanta pazienza e grande sinergia, e finalmente Pocahontas è pronto.

Un progetto nato quasi per gioco in cui le maestranze sono tutte aquilane e con grande impegno e senza chiedere nulla in cambio (essendo il lavoro autofinanziato), hanno saputo reggere il peso di un progetto così ambizioso e hanno messo grande forza e disponibilità al fine di terminarlo.

«Per me che nella vita faccio questo lavoro è sempre un’immensa gioia poter constatare che le persone, non tutte, ma molte, credono ancora nei sogni e nella fantasia. In un mondo come questo, al giorno d’oggi, dove tutto scorre velocemente, dove a volte non c’è tempo nemmeno per un caffè, realizzare un prodotto come questo risulta un’impresa ciclopica.» ha dichiarato Luca Antonetti ai microfoni de Il Capoluogo.

«Eppure tutti noi, io per primo, lo abbiamo fatto senza chiedere niente in cambio, a volte non servono molti soldi per alimentare i sogni, a volte basta solo iniziare a sognare. E come da bambino, quando le mie maestre mi dicevano che stavo sempre con la testa tra le nuvole, ancora oggi, io vi esorto ad alzarli ogni tanto gli occhi al cielo, a chiuderli e poi immaginare. Immaginare qualcosa che ci fa stare bene, immaginare qualcosa di nostro, intimo e poi condividerlo al mondo.»

«Infine ci tenevo solo a dire che anche se sembra girato in qualche foresta nord americana, ho girato tutto qui, vicino casa nostra, e dico questo, con l’augurio della nuova Film Commission appena creata, che ci si renda conto di quanto sia importante poter girare in questi luoghi, ricchi di natura e di magia. Un mio amico americano ha visto alcune sequenze e non credeva possibile questo, che la grande foresta, scenario di tutto il film, era in realtà la pineta di Roio, situata a 5 km da casa mia.»

pocahontas
pocahontas

 

Gli interpreti

«Pocahontas è Lucia Liü, la mia compagna di vita, che con grande impegno e dedizione ha voluto credere nel mio sogno.» prosegue Antonetti.

I due conquistadores sono interpretati da Jacopo Sirolini e Luca De Meo, vicepresidente dell’associazione ASD Bandierai dei quattro quarti, che con grande impegno hanno messo a disposizione armamenti, costumi e la loro professionalità nelle scene di combattimento.

Antonello Dundee presidente dell’associazione Falconieri Dell’Aquila ha dato un enorme contributo nel realizzare la scena con il rapace, una poiana di nome Felix. Le suggestive riprese con il rapace sono frutto di una giornata intensa di lavoro e grande pazienza, ritengo però che la sequenza risulta essere molto suggestiva.

Il costume di Pocahontas è stato realizzato a mano da Antonella Marinelli: «Incredibile pensare che sia riuscita a realizzare questo da 4 pezzi di eco pelle.» commenta Antonetti.

Il regista Giuseppe Tandoi con pazienza ha creato gli effetti speciali del film.

Matteo Eusepi ha realizzato la colonna sonora e il mix, ricreando delle sonorità uniche.

La truccatrice e make up artist Erika D’Ambrosio ha creato un make up per Pocahontas, semplice e lineare.

Ernani Tucci, l’hair stylist, si è occupato dello stile dei capelli di Pocahontas.

La voce di Pocahontas è dell’attrice Anita Tenerelli che più di tutte (sono state provinate 12 attrici) ha saputo intuire le giuste tonalità, per questo personaggio. La voice over (voce narrante) in questo lavoro è fondamentale, con poche parole racconta un mondo di tristezza, ma di speranza e voglia di libertà.

«I due colleghi registi Giovanni Berardi e Luca Cinque che hanno saputo sempre essere concentrati e pronti ad aiutarmi sul set.» conclude Antonetti.

Emanuele Massari e il ristorante Cacio e pepe da Massari si sono occupati del catering.

pocahontas

Il link per vedere pocahontas.

Il link youtube.

Questo progetto non è terminato, infatti il video appena uscito è l’incipit di un progetto più ampio che toccherà altre 2 principesse disney, Mulan e Merida.

La scelta di raccontare solo principesse femminili dell’universo disney non è casuale, lo scopo è quello di sensibilizzare e ricreare dei personaggi femminili più moderni, che sanno difendersi e sanno porsi al centro dell’attenzione e essere leader di successo.

L’universo ricreato è interessante perché distrugge le barriere temporali storiche e pone le tre eroine in un mondo atipico ma non banale, dove la tematica principale della narrazione è la schiavitù.

Non a caso sono state scelte tre protagoniste che nella loro personale storia hanno  toccato con mano la crudeltà della schiavitù, Pocahontas con i conquistadores o Mulan con gli unni,

«L’idea di girare in Abruzzo è strategica, infatti, con la nuova film commission in atto, è un modo per invogliare le produzioni a scegliere l’Abruzzo come location e inoltre per rendere giustizia ai nostri paesaggi naturali, non a caso la piana di campo imperatore viene chiamata il “piccolo Tibet”.»

Il progetto avrà una durata di un anno, usciranno i 3 episodi durante l’anno, su tutte le piattaforme social e verranno poi uniti in un unicum, che sarà presentato solo a dicembre 2019.

«Il progetto per il momento non ha sponsor o finanziatori, ma io e tutto il cast artistico e tecnico ci auguriamo di trovare qualche sponsor per procedere con la lavorazione, non tanto per un guadagno personale, quanto per un rimborso delle varie spese che dovremo affrontare  – prosegue -. Infine vorrei sottolineare che si è deciso di girare questo progetto con tecnologie cinematografiche d’avanguardia, non usuali sia in Abruzzo che in Italia, mi riferisco al cinema dng RAW 4k. lo stesso usato nelle grandi produzioni cinematografiche non indipendenti.

X