IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

L’Abbazia di Santa Lucia torna a nuova vita foto

A 10 anni dal terribile sisma del 2009 riapre al pubblico l'Abbazia di Santa Lucia. Grande festa a Rocca di Cambio.

Giovedì 13 dicembre sarà riaperta al pubblico l’abbazia trecentesca di Santa Lucia, chiusa da 10 anni a causa del terremoto del 2009.

Alla presenza dell’Ecc.mo Cardinale Giuseppe Petrocchi Arcivescovo Metropolita di L’Aquila e di numerose autorità civili e militari, giovedì 13 dicembre sarà riaperta al pubblico la trecentesca Abbazia di Santa Lucia rimasta chiusa tutti questi anni a causa del terremoto del 6 aprile 2009.

Ad annunciarlo, Alessandro Marinangeli del Comitato Festeggiamenti, che spiega: «Dopo circa 10 anni sarà restituito alla popolazione di Rocca di Cambio e dell’intero Altopiano delle Rocche e ai tanti visitatori questo antico monumento nazionale molto conosciuto per il ciclo di affreschi che ornano le pareti della Chiesa dedicata alla Patrona di Rocca di Cambio. Gli affreschi raccontano la vita della Santa siracusana ed episodi del nuovo testamento. Tra questi spicca la rappresentazione dell’Ultima Cena che occupa una parete intera e che ha la particolarità assoluta di vedere Gesù Cristo seduto a capotavola e non al centro degli dei suoi Apostoli come rappresentato in tantissimi altri cicli pittorici. Grazie alla Sovrintendenza ai beni monumentali dell’Abruzzo, all’Amministrazione Comunale di Rocca di Cambio, alla Protezione Civile, all’Impresa che ha portato avanti i lavori di restauro ed a quanti hanno contribuito a recuperare gran parte degli affreschi, finalmente si tornerà a pregare nell’Abbazia risalente al XII secolo e ad ammirare il tesoro inestimabile dei suoi affreschi. E proprio per il 13 dicembre, giorno di Santa Lucia, che l’Amministrazione Comunale di Rocca di Cambio e il Comitato Festeggiamenti hanno stilato un programma che prevede, oltre alla riapertura dell’Abbazia alle ore 11,00, anche iniziative culturali e di intrattenimento nel pomeriggio».

X