IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Giornata Disabilità, le iniziative a L’Aquila

Una settimana di manifestazioni ed eventi dedicati alla disabilità, la cui giornata internazionale si celebra il 3 dicembre

Una settimana di manifestazioni ed eventi dedicati alla disabilità.

Fitto il calendario di appuntamenti che ha stilato il Comune dell’Aquila in occasione alla giornata internazionale delle persone con disabilità, prevista il 3 dicembre.

L’iniziativa, organizzata grazie alla collaborazione attivata dall’ufficio del Disability manager con il Tavolo delle associazioni disabili L’Aquila e Special Olympics, si articolerà in diversi momenti, con occasioni di incontro, dibattito, proiezioni, sport e intrattenimento.

Inclusione al lavoro, innovazione tecnologica e opportunità per le persone disabili, e sensibilizzazione dei giovani nelle scuole saranno gli assi portanti degli incontri presentati a Palazzo Fibbioni.

Giornata disabilità, le iniziative

A2-LOCANDINA-ultima Il 3 dicembre si svolgerà un incontro al Ridotto del teatro comunale dedicato agli studenti delle scuole medie superiori della città, mentre nel pomeriggio, nell’aula 0A del Dipartimento di Scienze umane a via Nizza ci sarà un convegno in cui esperti e professionisti discuteranno di formazione e impiego delle persone con disabilità e del loro inserimento nel mondo del lavoro.

Il 4 dicembre, a partire dalle 9, è previsto un Consiglio comunale straordinario dedicato al mondo della disabilità, che sarà trasmesso anche in diretta radio su Radio stella 180 e sarà disponibile anche in linguaggio Lis, grazie alla presenza di una interprete.

Il 5 dicembre, in concomitanza con la giornata mondiale della salute mentale, nell’aula magna del dipartimento di Scienze umane si terrà un convegno in cui si parlerà di innovazione tecnologica e disabilità. Sempre mercoledì verrà posizionata la mappa tattile al Parco del Sole a servizio di non vedenti e ipovedenti.

Giornata disabilità, l’intervento del sindaco Biondi

La disabilità non è una malattia, è una condizione ordinaria, di tutto il genere umano. Non è una caratteristica, una carenza o una mancanza, ma l’effetto del confronto tra una persona con una menomazione, o semplicemente con una difficoltà, e un ambiente sfavorevole, cioè che presenta ostacoli ambientali e comportamentali che impediscono la piena ed effettiva partecipazione alla società di quella persona. È il principio fondativo della Convenzione Onu 2006 sulla disabilità.

Per questo ritengo che una corretta azione sulla disabilità debba trasformarsi da politica speciale a politica per tutti i cittadini. Ciò affinché una particolare condizione non diventi handicap, che invece è svantaggio sociale.

Abbiamo messo in campo diverse azioni su questo tema così delicato e importante, da un anno e mezzo. A partire dalla istituzione del Disability manager, che opera in costante collaborazione con le associazioni rappresentative di persone con disabilità sul nostro territorio; è in fase di redazione, poi, il primo Peba – Piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche – per favorire l’adozione di soluzioni innovative per l’accessibilità nella ricostruzione degli edifici comunali nell’ottica di una completa fruibilità. A breve, infine, sarà attivato un corso di formazione in “universal design” che stiamo organizzando in accordo con tutti gli ordini e i collegi professionali provinciali, mentre solo qualche giorno fa si è costituito il tavolo tecnico per la gestione delle problematiche della mobilità delle persone con disabilità.

Già da oggi si terranno diverse iniziative per celebrare la Giornata Internazionale delle persone con Disabilità, che cade proprio il 3 dicembre, e, contestualmente, la Giornata Mondiale della Salute Mentale, il 5 dicembre. Un programma ricco, che ha visto sedersi intorno allo stesso tavolo le tante associazioni di persone con disabilità che operano sul nostro territorio. Il dialogo è fruttuoso e narra una storia di impegno di tante persone, tante famiglie, che ringrazio per lo stimolo costante nei confronti delle istituzioni e in particolare del Comune.

Proprio da loro è arrivato l’invito ad affrontare due temi strategici: il diritto e l’inclusione al lavoro, di cui si parlerà nel convengo di oggi, nell’aula 0 del Dipartimento di scienze umane, e l’innovazione scientifica e tecnologica a servizio della disabilità, al centro dell’incontro del 5 dicembre nell’aula magna dell’università in via Nizza. Ma non ci limiteremo a parlarne: durante questa settimana abbiamo previsto attività per la sensibilizzazione dei ragazzi attraverso il cinema, lo sport, il contatto diretto con il mondo della disabilità e del volontariato, perché non è possibile superare se prima non si conosce. In programma ci sono tante altre iniziative per cui vi invito a leggerne i dettagli sulla pagina facebook e sul sito internet del Comune dell’Aquila.

Ricordo solo che, domani, 4 dicembre, terremo un Consiglio comunale straordinario in cui l’amministrazione e la città incontreranno le associazioni. La seduta sarà seguita da Radio Stella 180, dell’Associazione 180 Amici, e vedrà la presenza di un’interprete della lingua dei segni. Il 5 dicembre, invece, abbatteremo simbolicamente un’altra barriera, collocando la mappa tattile del Parco del Sole per l’orientamento nell’area delle persone cieche e ipovedenti.

Credo che si stia dando finalmente vita, qui all’Aquila, a un processo partecipato di ricostruzione e integrazione sociale, a un viaggio in sintonia, dove l’ascolto reciproco sarà in grado di generare, finalmente, la città accogliente per cui quotidianamente stiamo lavorando.

X