IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Guido Liris pronto a passare in Fratelli d’Italia

Guido Liris, escluso dal commissariamento di Forza Italia L'Aquila, sembrerebbe essere pronto a passare in Fratelli d'Italia, ottenendo la candidatura per le regionali e l'appoggio del Sindaco e amico fraterno Pierluigi Biondi

Fratelli d’Italia, fuori De Matteis dentro Liris. Elezioni regionali, il centrodestra aquilano è in subbuglio e l’ultima settimana ha visto consumare le guerre interne per un posto in lista.

 

Settimana nera per il centrodestra aquilano. Mentre la Lega lancia la volata per le Regionali e presenta anche nel Capoluogo i suoi candidati all’Emiciclo, Fratelli d’Italia sembra avere dei seri problemi interni, Forza Italia non sembra da meno. Dopo il commissariamento di Forza Italia L’Aquila e l’esclusione del Vice Sindaco Guido Liris, si fa sempre più probabile un suo passaggio in Fratelli d’Italia che, tra poche ore, dovrà scegliere sull’espulsione del capogruppo Giorgio De Matteis.

Forza Italia, l’elezione di un aquilano è tutta in salita

E’ di pochi minuti fa la notizia del commissariamento di Forza Italia L’Aquila, con le “dimissioni” di Stefano Morelli e l’investitura a commissario aquilano di Antonio Martino, pescarese eletto nella circoscrizione dell’Aquila lo scorso 4 Marzo, nella lista degli azzurri. Solo pochi giorni fa abbiamo scritto su ilCapoluogo.it che Forza Italia L’Aquila, per conto del suo frontman il Vice Sindaco Guido Quintino Liris, era uscita fortemente ridimensionata dall’incontro che il partito ha avuto con il suo leader Silvio Berlusconi. Nella cena a Palazzo Grazioli, in cui erano stati invitati tutti gli esponenti di Forza Italia Abruzzo, Guido Liris era assente mentre la Marsica era largamente rappresentata con il Sindaco di Avezzano Gabriele De Angelis ed il Consigliere Regionale Emilio Iampieri.

Forza Marsica, il bacino elettorale e le possibilità di elezione.

Il confronto tra la forza elettorale di Forza Italia a L’Aquila e nella Marsica è notoriamente a favore di quest’ultima, agevolata innanzitutto dai numeri di un bacino di voti più esteso. Non a caso, la punta di diamante del partito, a livello provinciale, è il consigliere regionale uscente di Avezzano, Emilio Iampieri, presente alla cena di Palazzo Grazioli. Con lui, il sindaco De Angelis, a testimonianza di un equilibrio interno al partito che – almeno simbolicamente – penalizza L’Aquila.

L’ultimo baluardo aquilano di FI, il vicesindaco Guido Liris, grande assente.  Insomma, per un’equa rappresentanza territoriale del partito, ci si aspettava un sindaco in meno e un vicesindaco in più, ma evidentemente gli equilibri interni al partito hanno dettato altre regole.

Fratelli d’Italia, la guerra di De Matteis in cerca di un posto in lista

Fratelli d’Italia, invece, è alle prese con una guerra intestina tra una parte del gruppo consiliare nel Capoluogo (capitanato dal Capogruppo guerrafondaio Giorgio De Matteis) ed il Sindaco Pierluigi Biondi. Il fulcro dello scontro sembra essere però la rottura tra il sodalizio De Matteis-Mannetti, che aveva permesso all’ex Vicepresidente della Giunta Regionale di rientrare in Consiglio Comunale lo scorso Giugno 2017 e a Carla Mannetti di essere nominata dal Sindaco Assessore ai Trasporti e alla Mobilità. Un accordo che sembra essere durato giusto il tempo di un’elezione, visto che a nemmeno 2 anni dalla vittoria alle amministrative dell’Aquila il Capogruppo di Fratelli d’Italia, che poi è lo stesso partito del Sindaco Biondi, ha iniziato una guerra amministrativa e politica al suo stesso Assessore Carla Mannetti.

Fratelli d’Italia, maretta nella pattuglia in Comune

Sembra ormai aperta la spaccatura tra il Capogruppo di Fratelli d’ItaliaGiorgio De Matteis, e gli assessori MannettiPiccinini e D’Eramo. Riunione infuocata l’ultima maggioranza in Consiglio in cui sarebbe stata richiesta dal Capogruppo di FDI Giorgio De Matteis e, a quanto sembrerebbe, anche dal Capogruppo di Forza Italia Roberto Jr Silveri una “verifica di Giunta” che, a poche settimane dalle elezioni regionali in Abruzzo, prende le sembianza di una mossa strategica nello scacchiere di Fratelli d’Italia, partito letteralmente spaccato in due per la scelta del Candidato Presidente della Regione Abruzzo – così come deciso dal tavolo nazionale del centrodestra -. Il partito regionale vede contrapposta la corrente aquilana, con in testa Sindaco e Mannetti, lavorare per la candidatura del Senatore di origini abruzzesi Marco Marsilio, mentre la corrente costiera sostiene, a quanto sta emergendo nelle ultime ore, la candidatura del Segretario Regionale Etel Sigismondi.

Proprio La Russa, però, sembra confermare la scelta del tavolo nazionale: sarà Marco Marsilio il futuro candidato del centrodestra alla Regione Abruzzo

Fratelli d’Italia, fuori De Matteis e dentro Liris

Fratelli d’Italia, fuori De Matteis e dentro Liris. E’ un’ipotesi che da giorni gira come indiscrezione nelle stanze della politica aquilana. Per l’inizio della settimana sembra sia previsto un vertice di Fratelli d’Italia nel quale i consiglieri comunali di Fdi verranno, molto probabilmente, richiamati all’ordine o espulsi, visto quanto accaduto nell’ultima seduta del Consiglio Comunale, rinviata per l’assenza volontaria del Capogruppo De Matteis e di due suoi consiglieri.

A questo punto non sembra impossibile la cacciata dal partito di Giorgio De Matteis, che così sarebbe libero di candidarsi alle regionali nelle liste civiche che sostengono, per ora, la candidatura di Fabrizio Di Stefano ed un entrata in scena con Fratelli d’Italia di Guido Liris, amico storico di Pierluigi Biondi e Alessandro Piccinini (entrambi in Fratelli d’Italia). Così facendo Liris abbandonerebbe un partito, Forza Italia, che con il commissariamento di Antonio Martino e l’esclusione dalla cena di Palazzo Grazioli ha già, di fatto, escluso dai giochi il Vice Sindaco dell’Aquila. Una candidatura alle imminenti regionali nelle liste di Fratelli d’Italia, invece, sarebbe l’unica chance che Guido Liris avrebbe per poter essere eletto, potendo incassare così l’appoggio ufficiale del Sindaco Pierluigi Biondi e, a questo punto, una possibile accoppiata con la quota rosa aquilana, la consigliera comunale Ersilia Lancia.

X