IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Retrogames, Daimon approda a L’Aquila

Esordio a L'Aquila per la Daimon Edizioni che presenterà il libro Retrogames - Viaggi nel tempo, 2017 - 1972... di Guido Tracanna. Sabato alla Mondadori-Meridiana.

Battesimo di fuoco a L’Aquila sabato 24 novembre alle ore 17,30 presso la libreria Mondadori alla galleria commerciale Meridiana per la Daimon Edizioni che presenterà il libro Retrogames – Viaggi nel tempo, 2017 – 1972… di Guido Tracanna.

La Daimon Edizioni è la casa editrice nata recentemente dall’impegno della volitiva poetessa aquilana Alessandra Prospero.

Non a caso il primo libro su cui punta la Daimon è una silloge di uno dei poeti romani contemporanei più amati nonostante la giovane età, Guido Tracanna.

Essere un imprenditrice nell’editoria oggi

«Lavoro in questo settore da anni e lo amo da anni – racconta a Il Capoluogo l’editrice Prospero -. Da sempre appassionata di poesia, ho avuto in questi anni la fortuna e il piacere di conoscere molti autori e molti addetti ai lavori. Nel corso del tempo molte persone si sono affidate a me e questo per me è motivo di grande orgoglio. Sono ben cosciente del fatto che non ho scelto una strada facile, ma ho risposto a una “chiamata” imprescindibile.»

Il “daimon”

«La mia chiamata imprescindibile viene evidentemente dal mio “daimon“.» prosegue Prospero.

«Secondo Platone e secondo James Hillman siamo chiamati a decifrare il codice della nostra anima, affinché possiamo cogliere chiaramente il senso compiuto della nostra presenza e della nostra missione nel mondo. Insieme alla poesia, questa casa editrice è il mio personalissimo “daimon”. Spero che esso aiuti gli autori a mettere a frutto il loro talento, la ghianda di Hillman, che, non a caso, rappresenta il logo delle mie edizioni.»

prospero tracanna

Retrogames e il metalinguaggio di Tracanna

La silloge è basata su un unico concetto: un viaggio a ritroso, poetico ed esistenziale, dell’autore attraverso i suoi scritti, dagli anni turbolenti e appassionati dell’adolescenza alla maturità e alla piena spiritualità.

Il tutto attraverso un metalinguaggio che solo Tracanna riesce ad assemblare con inserti di slang romano cuciti a una trama portante di costruzione e cultura classica.

L’autore sarà introdotto dall’editrice Alessandra Prospero e dallo scrittore e critico letterario Gianfranco Giustizieri. Le letture saranno a cura di Riccardo Viola.

X