IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Anamnesi, la terza edizione in ricordo di Antonio Padovani

Si parlerà di "donne" nella terza edizione di Anamnesi, evento organizzato dalla Onlus nata per ricordare Antonio Padovani, storico politico aquilano. Presenti all'incontro numerose amministratrici e prime cittadine donne, che racconteranno le loro esperienze nella politica e non solo.

Antonio Padovani, si parlerà di donne nell’incontro organizzato dalla Onlus nata per mantenerne vivo il ricordo

«Con la Onlus Antonio Padovani – scrive il figlio Gianni – abbiamo continuato a lavorare assiduamente per mantenere vivi gli interessi di mio padre decidendo di affrontare ogni anno una tematica diversa e cercando, in questo giorno di memoria, di coinvolgere non solo le popolazioni castelvecchiese ed aquilana che lo hanno vissuto personalmente, ma anche un’intera Regione per la quale ha operato e si è interessato nel corso della vita.»

Antonio Padovani, la terza edizione di Anamnesi dedicata alle donne

«Per questa terza edizione è stato scelto un altro argomento che gli stava molto a cuore : le donne e le sfaccettature che comporta incarnare un essere così meraviglioso e complesso. Torna “Anamnesi. Giornata di cultura politica in memoria di Antonio Padovani”. “Storie di donne. Il tempo, la politica, la libertà” sarà un modo per entrare pienamente a contatto con l’universo che si cela dietro e dentro ogni donna.
Insieme alla giornalista e scrittrice Monica Pelliccione a fare da Cicerone, il pomeriggio di sabato prossimo sarà un altro momento per ricordare non solo la persona e il politico che è stato mio padre, ma anche per ascoltare e dialogare con donne e amiche che hanno accettato di condividere la propria esperienza, le proprie idee ed il proprio operato in un mondo che è stato, ed per alcuni versi continua ad essere, troppo fallocentrico e maschilista. Al fianco dei Sindaci di Torrevecchia Teatina Katja Baboro, di Sulmona – Annamaria Casini, di Carsoli – Velia Nazzarro, di Prezza – Marianna Scoccia, saranno presenti Laura Tinari Componente Commissione Pari Opportunità Regione Abruzzo, Edvige Ricci dell’ Associazione Mila DonnaAmbiente e le Senatrici Stefania Pezzopane e Gabriella Di Girolamo. Con loro avremo modo di apprezzare la donna nel ruolo di attivista, politica ed amministratrice, con cariche pubbliche di rilievo e spessore che vengono portate avanti con passione ma soprattutto con la determinazione e la caparbietà che contraddistingue l’universo femminile.»

Antonio Padovani, facciamo conoscere alla società l’ idea di donna che aveva

«Oltre alla figura di donna impegnata e lavoratrice andremo a lasciarci raccontare la donna lontana dallo scenario pubblico, che lotta nel privato del proprio Io, spesso in silenzio e con difficoltà ma che riesce, malgrado tutto, ad affermare e riaffermare se stessa, la propria necessità di appartenersi prima ancora di concedersi a chiunque altro. Una donna, quella che conosceremo attraverso le scrittrici Tiziana Iemmolo e Maria Elena Rotilio, che combatte con se e con gli altri per la propria libertà, per ritrovare la serenità perduta e quell’amor proprio che funge da scintilla che mette in moto la “macchina da guerra”, interiore ed esteriore, più fatale di tutte e che tutto riesce ad ottenere una volta che se lo prefissa: la Donna.
In un mondo che lascia ancora troppo in disparte le donne, difronte a gente che crede sia giusto arrogarsi il diritto di disporre della vita di bambine e ragazze traumatizzandole, abusandone e molto spesso ponendo fine alle loro esistenze e a quella di molte madri, sta a noi come famiglia e come Onlus portare avanti quelli che sono stati i suoi insegnamenti facendo conoscere alla collettività, che sente la sua mancanza tanto quanto noi, l’idea che Antonio aveva della donna. Una compagna spirituale e fisica che non ha mai vissuto come subordinata all’uomo, ma piuttosto come risorsa fondamentale e primaria nella famiglia, nella politica e nella società che accompagna e non fa da contorno proprio a quell’uomo con il quale sceglie di dividere il proprio cammino. E’ per questo che quest’anno la figura di Antonio Padovani si avvicina alla figura femminile: per poterci ricordare quanto sia importante il rispetto di tutto quello che una persona racchiude dentro di se e ciò che rappresenta al di fuori della propria intimità per se stessa e per gli altri.»

L’appuntamento è per Sabato 24 novembre dalle ore 16:30, nella suggestiva cornice di Castelvecchio Subequo (Aq) presso la Sala Padre Pio.

STORIE DI DONNE

X