Quantcast

Giù le case popolari di Valle Pretara

Partono le demolizioni delle case popolari di Valle Pretara: in tutto sono 17 fabbricati, sui quali si interverrà anche nel corso del 2019.

Partono le demolizioni delle case popolari di Valle Pretara.

Sono in corso in questi giorni i lavori di abbattimento, e successiva ricostruzione delle case popolari di Valle Pretara, ferme al 6 aprile come molti degli edifici erp della città.

In corso, a diversi livelli, interventi su 17 palazzine complessive: la stazione appaltante è tutta del Provveditorato in quanto sono tutti condomini misti di proprietà privata e Ater.

Dei 17 complessivi, per 3 fabbricati che ospitavano alloggi popolari i lavori sono stati appaltati ovvero in fase di sottoscrizione del contratto con le imprese, per altri 3 ci si trova nella fase di un unico appalto.

Altri 9 fabbricati sono inseriti nell’annualità 2019. Sono stati richiesti i fondi relativi all’annualità 2018.

A 10 anni dal sisma iniziano dunque i lavori su questi edifici: un segnale importante ma che tuttavia non può lasciare soddisfatti, sottolinea il consigliere regionale Pietrucci.

“Mi sono impegnato nel corso del mio mandato, attraverso numerosi tavoli tecnici e incontri con tra gli altri l’Ater, il Provveditorato e gli inquilini, a porre rimedio ai gravissimi ritardi nell’erogazione delle risorse e di conseguenza nella ricostruzione degli alloggi Ater, di competenza come stazioni appaltanti in parte della stessa Ater e in parte del Provveditorato. Nel maggio scorso siamo arrivati, con la partecipazione di tutte le parti, a dare definizione e chiarezza al cronoprogramma prevedendo la pubblicazione delle ultime gare entro il 2021.”

e.f.