IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Ambiente è vita presenta il patto per la Montagna

Ambiente è vita: dall'educazione ambientale all'educazione al benessere, passando per il rilancio delle aree interne. Venerdì giornata di approfondimento a Villa Sant'Angelo e Corbellino di Fagnano

Ambiente è vita: dall’educazione ambientale all’educazione al benessere, passando per il rilancio delle aree interne.

Venerdì 16 novembre – nella doppia sede di Villa Sant’Angelo e Corbellino di Fagnano Alto – giornata di approfondimento e ricca di spunti di riflessione organizzata da Ambiente e/è vita.

Si parte alle ore 9 presso il Centro Aggregativo G. Bafile di Villa Sant’Angelo.

“In mattinata puntiamo a far conoscere meglio il nostro modello di educazione ambientale, anche in relazione a quello che si è già fatto. A partire, ad esempio, dal primo edificio di ricostruzione pubblica di Villa Sant’Angelo: l’asilo, alla cui ricostruzione ha contribuito l’Associazione” sottolinea il Presidente di Ambiente e/è vita Benigno D’Orazio.

amb vitaSport, associazionismo, educazione ambientale: questi i temi che verranno trattati nella mattinata, dopo i saluti istituzionali dei sindaci di L’Aquila e Villa Sant’Angelo, Pierluigi Biondi e Domenico Nardis, e del dirigente scolastico Antonio Lattanzi.
A Marco Pietrogiacomi, dirigente Fidal, affidato l’intervento sullo sport. Parlerà della scuola “Nino Sospiri” l’Ing. Caterina Melonio, della direzione nazionale e/è Vita, mentre il segretario regionale dell’associazione Patrizio Schiazza tratterà il tema dell’Educazione ambientale. Chiusura con Associazionismo – Sport – Ambiente e l’intervento del dott. Mario Ciampi, responsabile nazionale Asi.

Nel pomeriggio, a partire dalle 16:30, nel centro Polifunzionale “San Sebastiano Vecchio” di Corbellino di Fagnano, spazio alle tematiche legate alle aree interne.

“Nel nostro programma del 2017 abbiamo delineato una serie di iniziative” prosegue il presidente D’Orazio.
“Tra queste, ci sono il patto per il Mare e il patto per la Montagna. Quello per il mare è stato sottoscritto a Roseto degli Abruzzi il 21 giugno: quello per la montagna verrà siglato venerdì a Corbellino, luogo simbolo anche in ottica del futuro delle nostre aree interne.
Un decalogo per il loro rilancio, che rappresenta una chiusura del cerchio ma anche un nuovo inizio.
L’impegno da parte di chi partecipa è quello di darsi da fare per rilanciare le nostre aree, e la giornata di venerdì va esattamente in questa direzione”.

Nel pomeriggio, dopo i saluti del presidente D’Orazio, del dirigente provinciale di Ambiente e/è Vita David Filieri e dei due primi cittadini di Fagnano e L’Aquila – Francesco D’Amore e Pierluigi Biondi – si alterneranno gli interventi dell’assessore comunale Emanuele Imprudente – Contratto del fiume Aterno; dell’On. Luigi D’Eramo su Ricostruzione e sviluppo sostenibile; del Presidente Caccia Pesca Ambiente Alessandro Fiumani su La caccia etica. Igino Chiuchiarelli, commissario del Parco Sirente Velino, parlerà del Parco e dello sviluppo sostenibile, seguito dall’On. Antonio Martino che approfondirà l’argomento legato allo sviluppo sostenibile nelle aree interne.

Conclusioni affidate all’On. Adolfo Urso. Modera Roberta Galeotti, direttrice de Il Capoluogo

X