IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

A24 e A25 sicure, lo dice anche il Ministero

A24 e A25 sono sicure: lo dice il Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture. Con le limitazioni al traffico pesante l'infrastruttura è sicura.

Le autostrade A24 e A25 e relativi viadotti sono sicuri: lo dice il Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture.

A gettare acqua sul fuoco delle polemiche, nel corso del summit in Prefettura convocato proprio per far luce sulla sicurezza di A24 e A25, sono le dichiarazioni del dirigente del Ministero Placido Migliorino, arrivate dopo le limitazioni ai mezzi pesanti su alcuni tratti delle autostrade abruzzesi in vigore a partire da oggi.

Lo stesso Migliorino, lo ricordiamo, aveva lanciato l’allarme sulla sicurezza di 87 viadotti ispezionati dal Mit e aveva ribadito i suoi dubbi anche al microfono della Iena Filippo Roma.

Alla luce delle limitazioni poste in essere da Strada dei Parchi – divieto di sorpasso e sosta nei viadotti indicati nella relazione e obbligo di mantenere una distanza di 50 metri l’uno dall’altro – Migliorino si dice soddisfatto.

“Ci siamo preoccupati tutti sullo stato delle infrastrutture. Il ministro Toninelli mi ha dato mandato di verificare il livello di sicurezza di A24 a A25, e a valle di queste verifiche sono stati individuati gli interventi di mitigazione ben precisi. Lo stesso ministro aveva indicato di metterle in atto, e dunque non potrà che essere soddisfatto dell’esito di questo incontro”.

Soddisfazione emerge dalle dichiarazioni dell’Ad e del Vice presidente del Consiglio d’Amministrazione di Strada dei Parchi Cesare Ramadori e Mauro Fabris:

“Finalmente è stata fatta chiarezza ed è emersa la verità, cioè che le A24 e A25 sono sicure per ammissione della stesso dirigente del ministero Migliorino, il quale ha dichiarato che, con l’estensione delle limitazioni di traffico agli 87 viadotti ispezionati dal ministero, sono più sicure. Speriamo che finalmente possa rientrare l’allarmismo immotivato e dannoso diffuso in queste settimane”

Nel vertice convocato dal prefetto dell’Aquila Linardi sono state analizzate le problematiche relative alla sicurezza dei viadotti di A24 e A25 e sono stati coinvolti i prefetti delle province abruzzesi e di Rieti, il capo di gabinetto della Prefettura di Roma, Vigili del fuoco, Viabilità Italia, Protezione civile, Regioni Abruzzo e Lazio, le Province abruzzesi, il ministero, Anas e Autostrade per l’Italia.

E.F.

X