IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Regionali, emerge l’identikit del candidato FdI

Chi sarà il candidato alla presidenza in quota FdI? Il cerchio si stringe intorno all'indentikit emerso dopo la riunione di ieri con Giorgia Meloni.

Dopo la riunione di ieri tra i vertici regionali e provinciali di FdI con Giorgia Meloni, comincia a formarsi l’identikit del futuro candidato: passa la linea politica.

Tanto tuonò che piovve: alla fine sembra che FdI Abruzzo sia riuscito a strappare a Giorgia Meloni la candidatura di stretto profilo politico alla presidenza della Regione Abruzzo. Bocche cucite al termine della riunione di ieri a Roma, dalla quale però erano uscite indiscrezioni sulla lista da presentare agli alleati. I primi nomi usciti, quelli del senatore Marco Marsilio, originario abruzzese ma da tempo residente stabilmente a Roma, del coordinatore regionale Giandonato Morra e del chirurgo chietino Massimiliano Foschi.

Tra questi, il più quotato appariva certamente Marco Marsilio, rispetto a Foschi e Morra. Il chirurgo di Chieti, sconosciuto ai più anche all’interno del partito, rappresentava la “società civile” tanto sponsorizzata da Giorgia Meloni, ma sembra che anche la leader del partito si sia convinta a percorrere la strada della personalità politica interna al partito per individuare il candidato, quindi Foschi uscirà presto di scena.

Rispetto alla lista uscita ieri, quindi, la partita sarebbe tra Marsilio e Morra, anche se il coordinatore regionale – anche in considerazione delle recenti vicende elettorali che lo hanno visto protagonista in negativo – probabilmente cederà il passo a un altro dei coordinatori: Etelwardo Sigismondi, pari coordinatore regionale, o Antonio Tavani, coordinatore della provincia di Chieti.

D’altra parte, però, un’altra caratteristica è emersa dall’incontro di ieri: il candidato di FdI dovrà essere un abruzzese doc. Come sarà considerato Marco Marsilio, di orgini abruzzesi ma da tempo a Roma (e con un ruolo “sicuro” da senatore)?

Insomma, se è vero che il percorso verso l’individuazione del candidato non si è chiuso nella riunione di ieri, il cerchio si è stretto molto rispetto alle tante ipotesi circolate nelle ultime settimane, tant’è che “l’identikit” è di fatto pronto e non sono molti quelli che possono riconoscercisi.

Quagliariello, presto candidato autorevole.

Intanto il senatore Gaetano Quagliariello ai microfoni del Capoluogo.it sollecita FdI a velocizzare i tempi e a portare al tavolo degli alleati un nome di rilievo.

X