IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Elezioni, arriva il presidente

Elezioni regionali, in Abruzzo potrebbe essere candidato per il centrodestra il Segretario Regionale di FDI Etel Sigismondi. Oggi si riuniscono i provinciali del partito della Meloni

Giovedì sera potrebbe uscire il nome del candidato presidente alla Regione Abruzzo. A breve gli incontri regionali e nazionali.

È previsto per giovedì pomeriggio l’incontro tra Giandonato Morra e Etel Sigismondi,  vertici regionali di Fratelli d’Italia, e Giorgia Meloni, leader del partito.

Serve un’ultima rosa.

Questa sera si incontreranno con i segretari regionali i quattro provinciali di Fratelli d’Italia, con la speranza di riuscire a produrre una rosa di nomi condivisi dal partito e spendibili per la Meloni e per le altre forze politiche. E che siano soprattutto solo nomi “politici”. Una scelta non facile visto le turbolenze tutte interne al partito delle ultime settimane. A fine Settembre, dopo l’annuncio della scelta del tavolo nazionale di affidare l’Abruzzo ad un candidato di Fratelli d’Italia all’interno del partito è scoppiata una vera e propria guerra fratricida: dall’ipotesi della possibile candidatura a Presidente del Sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi, passando per le contestazioni della base nei confronti di Michele Russo, 53 anni, ex presidente della Gtm Pescara e noto imprenditore della comunicazione, che ha curato anche la campagna elettorale di Giorgia Meloni, ma ha lavorato con il centrosinistra di Del Turco. Insomma, un “uomo per tutte le stagioni”.

Oggi si incontrano i provinciali

Oggi la federazione aquilana sarà rappresentata probabilmente proprio da Pierluigi Biondi, Sindaco dell’Aquila, aspirante candidato presidente bocciato dal partito e commissario di FDI per la provincia aquilana. E’ probabile che tenti un’altra sortita con la sponsorizzazione del senatore Marco Marsilio, 50enne, nato a Roma da genitori di Tocco da Casauria, che già da qualche giorno viene quotato come possibile “pacificatore interno” ed unico candidato spendibile. Pescara guardava a Guerino Testa, ma sembra ormai chiaro a tutti che le sue possibilità si siano ridimensionate notevolmente. La federazione teramana guidata da Giandonato Morra, invece, è probabile che faccia un passo indietro preferendo sacrificare il nome del proprio segretario per convergere su un profilo il più condiviso possibile. Profilo che sia comunque di garanzia e che abbia alle spalle “la giusta militanza” per potergli accordare una fiducia politica così importante. E questo nome non può che essere quello di Etel Sigismondi o di Antonio Tavani. Entrambi della provincia di Chieti, il primo è il segretario regionale di Fratelli d’Italia, mentre il secondo è il segretario provinciale. Vantano un’amicizia “fraterna” e sembrano giocarsi entrambi la candidatura all’interno del partito. Cercheranno di convincere la Meloni a non imporre il suo fidato Russo e di accettare la volontà della base abruzzese per poter dare inizio ad una campagna elettorale il cui esito non si preannuncia più così scontato come sembrava essere poche settimane fa.

Potrebbe spuntarla il Segretario.

E se la scelta dovesse essere squisitamente partitica e politica, non resta che immaginare una candidatura a Presidente di Regione del Segretario Regionale Etelwardo Sigismondi, 44 anni, marito della Consigliera Comunale aquilana Ersilia Lancia, che viene già data come candidata certa alle prossime elezioni regionali. Cresciuto all’interno di Azione Giovani (organizzazione giovanile di AN) a soli 24 anni diventa Consigliere Comunale di Vasto, esperienza che ha ripetuto nel 2001 e nel 2011. È stato Consigliere Provinciale a Chieti e dal 2015 è il Segretario Regionale di Fratelli d’Italia Abruzzo.

Un nome che potrebbe piacere sia alla Lega che a Forza Italia.

X