IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Strada Forconese, a ottobre iniziano i lavori

Entro il mese di ottobre inizieranno i lavori sulla Strada Provinciale n. 36 “Forconese”: prevista messa in sicurezza protezioni marginali e segnaletica stradale. I lavori interesseranno il tratto interno al Comune di Fossa, la frazione di Monticchio e il Comune di Sant'Eusanio Forconese.

Aggiudicati i lavori sulla Strada Provinciale n. 36 “Forconese”.

Entro il mese di ottobre inizieranno i lavori sulla  Strada Provinciale n.  36 “Forconese” e riguarderanno  la sistemazione generale del corpo stradale, messa in sicurezza protezioni marginali e la segnaletica stradale.

A renderlo noto sono il Presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso e il consigliere delegato alla viabilità, Pierluigi Del Signore.

Aggiudicataria dell’appalto la ditta Acogea Srl Unipersonale, con sede in Leonessa (Rieti).

I lavori interesseranno il tratto interno al Comune di Fossa (L’Aquila), frazione di Monticchio e il Comune di Sant’Eusanio Forconese (L’Aquila) limitatamente alla sistemazione dell’incrocio con la Strada Provinciale n. 91 “Di Stiffe”, in prossimità della frazione di  Casentino.

L’attività risulta inserita nel piano delle opere pubbliche della provincia dell’Aquila 2018/2020, annualità 2018, per un importo complessivo di euro 228.760,30.

«Un risultato importante – commenta il consigliere delegato alla viabilità Pierluigi Del Signore –, frutto di impegno e intensa attività di programmazione sul territorio aquilano, ennesimo traguardo raggiunto con il settore della viabilità che lavora, senza sosta, nonostante la cronica mancanza di mezzi e personale.»

«Questa è una delle aree più belle e turisticamente importanti del comprensorio Aquilano – dichiara il Presidente della Provincia dell’Aquila Angelo Caruso –, con il suo immenso patrimonio architettonico, artistico, ambientale e culturale.»

«Compito di questa amministrazione provinciale è favorire la nascita di nuove economie, attraverso la sistemazione della propria rete viaria, permettendo a visitatori e turisti di fruire questa immensa ricchezza ma,  alla stesso modo, consentire ai residenti di percorrerla in sicurezza e tranquillità.»

X