IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Edificio in piazza Duomo, parte la demolizione

Da sabato iniziano le operazioni di cantierizzazione di un edificio nella parte alta di piazza Duomo. Lunedì notte sarà avviata la demolizione.

Lunedì notte verrà demolito un edificio che affaccia in piazza Duomo. Le strade vicine interdette da sabato 6 ottobre.

Sabato 6 e domenica 7 ottobre inizieranno le operazioni di cantierizzazione dell’edificio situato nella parte alta di piazza Duomo, delimitata dalle vie San Flaviano, via Rosso Guelfaglione e via Crispomonti, con inizio della demolizione proprio dalla facciata che risponde proprio su piazza Duomo.

Lo rende noto il servizio di Coordinamento della ricostruzione del settore Ricostruzione privata del Comune dell’Aquila. Le strade in questione e parte della piazza in corrispondenza del fabbricato saranno interdette al traffico veicolare e pedonale. Si tratta di uno dei primissimi interventi di questo tipo che viene effettuato nel cuore del centro storico cittadino. Le operazioni di demolizione vere e proprie inizieranno lunedì 8 durante la notte e proseguiranno, sempre nelle ore notturne, nei giorni successivi per creare il minor disagio possibile alle attività diurne.

«L’operazione – ha spiegato il sindaco Pierluigi Biondi – è nata da una richiesta del servizio comunale competente, che si occupa anche degli interventi di messa in sicurezza e dei controlli sulle cantierizzazioni. Richiesta rivolta al committente e al tecnico che si occupano dei lavori su questo edificio affinché si procedesse con l’intervento attraverso la procedura che consente ai proprietari, nel rispetto complessivo delle norme sulla ricostruzione post terremoto, di andare avanti con le demolizioni e le cantierizzazioni avendo in anticipazione le somme necessarie, nelle more dell’istruttoria delle schede parametriche parte seconda. Tale operazione permette di ripristinare la sicurezza della viabilità nei pressi degli  immobili non ancora riparati e, soprattutto, favorisce un più rapido rientro negli edifici contigui. Nelle prossime settimane, invece, si procederà alla demolizione di altre strutture situate su via XX Settembre, come l’ex banca del Fucino o l’istituto religioso all’angolo con via Campo di Fossa».

X