IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Biondi, Lavoratori usati come scudi umani

Sindaco replica a opposizioni su precari Comune. Biondi: "Sciacalli. Lavoratori usati come scudi umani"

Sindaco replica a opposizioni su precari Comune.

Biondi: “Sciacalli. Lavoratori usati come scudi umani”

«Stupiscono le affermazioni di chi, utilizzando i lavoratori del Comune dell’Aquila come scudi umani, si rende protagonista di uno spregevole sciacallaggio politico dal quale emergono incoscienza e ignoranza delle norme.»

Con queste parole il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, replica alle dichiarazioni di alcuni esponenti dell’opposizione che hanno bollato come “spot elettorale” il prolungamento dei contratti del personale assunto dall’ente comunale assunto ai sensi delle normative emergenziali sino al 31 dicembre 2020.

«Ricordo a tutti che fino all’arrivo di questa maggioranza le proroghe sono state mensili, semestrali o, al massimo, annuali e vale la pena rammentare come in alcuni casi i dipendenti precari del Comune siano rimasti fuori dai provvedimenti di proroga, con conseguenti eclatanti manifestazioni pubbliche e occupazioni della sede comunale di Palazzo Fibbioni – spiega il sindaco – Per la prima volta, inoltre, è stata data continuità lavorativa alle educatrici dei nidi, i cui contratti scadevano a giugno per poi essere riattivati a settembre, e ci impegneremo a garantire la copertura contrattuale per i mesi estivi anche in futuro.»

«Solo grazie a questo atto, inoltre, è stata data una copertura giuridica alle posizioni lavorative di questi dipendenti che altrimenti, nella malaugurata e sciagurata ipotesi di mancati trasferimenti dal governo, sarebbero stati licenziati automaticamente. Adesso, invece, sarà possibile ipotizzare un anticipo delle somme, qualora ve ne fosse la necessità. Questa amministrazione ha messo in campo tutte le azioni possibili per arrivare a un provvedimento atteso dai lavoratori e dai sindacati» conclude il sindaco.

X