IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Docenti di sostegno, Chi l’ha visto?

Nel silenzio assordante delle istituzioni regionali, i docenti di sostegno ancora non vengono nominati e le famiglie dei ragazzi che ne hanno bisogno si sentono abbandonate a se stesse.

Mancanza dei docenti di sostegno, una mancanza “evidente”.

Anche quest’anno, come ogni anno, Il Capoluogo si trova purtroppo a fare una denuncia doverosa che riguarda il mondo scolastico e le sue prassi sulle nomine degli insegnanti di sostegno.

Nel silenzio assordante delle istituzioni regionali, i docenti di sostegno ancora non vengono nominati e le famiglie dei ragazzi che ne hanno bisogno si sentono abbandonate a se stesse.

«Le famiglie non hanno alcun interlocutore, non riescono a parlare con i dirigenti scolastici abruzzesi.» dichiara il Presidente Associazione Autismo Abruzzo Onlus Dario Verzulli che accoglie le telecamere de il Capoluogo nella sede dell’Associazione, una casetta di legno a Collemaggio.

Com’è possibile che sia legittima per l’inserimento dei bambini dell’asilo una figura genitoriale o di accudimento e per i bambini che non hanno la “corteccia” di capacità gestionale sociale non lo sia?

«Si assiste addirittura all’ingresso di studenti al primo anno senza docenza di sostegno. Come è possibile tutto ciò?»

«Le famiglie che ci contattano sono disperate – prosegue Verzulli -: è un’inciviltà, una violenza.»

Le famiglie compilano la preiscrizione a febbraio e le classi sono formate a giugno, perché i docenti di sostegno vengono nominati a dicembre? Il personale c’è, le risorse anche, quanto ci vuole a fare le nomine con la giusta tempistica nella scuola dell’obbligo?

X