IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Scontri Avezzano-Cesena, ultras in manette

Scattano i primi provvedimenti dopo gli scontri allo stadio dei Marsi, due giovani di Avezzano ai domiciliari.

Disordini allo stadio dei Marsi per la partita Avezzano-Cesena, arresto in differita per due giovani ultras di Avezzano. Uno di loro aveva già ricevuto il DASPO.

A seguito dei disordini verificatisi ad Avezzano in occasione dell’incontro di calcio Avezzano-Cesena, valevole per il campionato di Serie D – Girone F, disputatosi presso lo Stadio Comunale dei Marsi, personale del Commissariato di P.S. di Avezzano ha proceduto all’arresto differito di due giovani ultras avezzanesi, ritenuti responsabili di lancio di sassi contro le Forze di Polizia, con conseguenti lesioni personali e danneggiamento di automezzi di servizio e di veicoli privati parcheggiati nella pubblica via.

«I due arrestati, L. S., di anni 27, già destinatario di DASPO, e T. S., di anni 31, – spiegano dalla Questura – su disposizione del P.M. di turno, in attesa dell’udienza di convalida sono stati posti agli arresti domiciliari. Prosegue, a cura del Commissariato di P.S. di Avezzano, della Polizia Scientifica e delle DIGOS di L’Aquila e Forlì-Cesena, l’analisi del copioso materiale video-fotografico disponibile, ai fini della completa identificazione e successiva denuncia all’Autorità Giudiziaria degli altri tifosi di entrambe le compagini autori di reati, nei confronti dei quali saranno altresì emessi provvedimenti di divieto di accesso ai luoghi ove si svolgono manifestazioni sportive».

X