IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Tempo instabile, probabili rovesci previsioni

Nel pomeriggio e nel tardo pomeriggio torneranno a svilupparsi addensamenti intensi sulle zone interne e montuose, con possibilità di rovesci e manifestazioni temporalesche.

Tempo instabile nelle prossime ore con elevata probabilità di rovesci e temporali.

La nostra penisola è interessata dal transito di corpi nuvolosi di origine atlantica che, in queste ultime ore, hanno favorito annuvolamenti e fenomeni di instabilità sulle regioni centrali, con temporali sul vicino Lazio che hanno determinato precipitazioni anche sulla nostra regione; nelle prossime ore saranno possibili nuove formazioni temporalesche anche sulla nostra regione, in particolar modo sulle zone montuose e sul versante orientale della nostra regione, con probabile coinvolgimento delle aree costiere: si tratterà di fenomeni a carattere sparso ma che localmente potranno risultare di moderata intensità, in graduale ma temporanea attenuazione dalla tarda serata e nel corso della nottata, anche se nella mattinata di sabato saranno ancora possibili annuvolamenti sul settore orientale e costiero con possibili precipitazioni, mentre nel pomeriggio l’instabilità tornerà a manifestarsi sulle zone interne e montuose con rovesci e possibilità di temporali, in attenuazione in serata e in nottata. Nella giornata di domenica assisteremo ad un graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche anche se molto probabilmente saranno presenti annuvolamenti diffusi anche sulla nostra regione, ma si tratterà soprattutto di nubi alte e stratificate che non dovrebbero produrre fenomeni significativi; gli ultimi aggiornamenti, inoltre, evidenziano il ritorno di un promontorio di alta pressione, l’anticiclone delle Azzorre, nei primi giorni della prossima settimana con conseguente generale miglioramento delle condizioni atmosferiche e temperature massime in progressivo aumento, almeno fino alla metà della prossima settimana: vedremo.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo nuvoloso o molto nuvoloso con possibili precipitazioni, più probabili sulla Marsica, nell’Aquilano e sull’Alto Sangro, con sconfinamenti anche sul settore orientale e costiero ma, su queste ultime zone, i fenomeni saranno generalmente di debole intensità e a carattere sparso. Tra la tarda mattinata e il primo pomeriggio assisteremo ad una temporanea attenuazione della nuvolosità con ampie schiarite, mentre nel pomeriggio e nel tardo pomeriggio torneranno a svilupparsi addensamenti intensi sulle zone interne e montuose, con possibilità di rovesci e manifestazioni temporalesche, localmente di moderata intensità, in estensione verso le zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante orientale, in sconfinamento verso le aree costiere. Nel tardo pomeriggio rovesci e temporali torneranno a manifestarsi anche sul settore occidentale, mentre dalla tarda serata assisteremo ad una temporanea attenuazione dei fenomeni anche se, nelle prime ore della giornata di sabato nuovi addensamenti interesseranno dapprima le aree costiere e collinari con possibilità di rovesci, in estensione verso le restanti zone nel corso del pomeriggio-sera.

Temperature: Stazionarie o in lieve diminuzione nei valori massimi.
Venti: Orientali lungo la fascia costiera e collinare, occidentali altrove. Possibili forti raffiche di vento durante i temporali.
Mare: Generalmente poco mosso con moto ondoso in temporaneo aumento durante le ore centrali della giornata e nel corso del pomeriggio.

meteo

(Giovanni De Palma – abruzzometeo.org)

X