IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

M5S, Sara Marcozzi candidata presidente

Al secondo giro di regionarie, quadra il cerchio per le candidature del Movimento 5 Stelle. Sara Marcozzi sarà la candidata presidente. I risultati di tutti i candidati.

Quadra il cerchio della “democrazia del web”: Sara Marcozzi sarà la candidata presidente alle prossime regionali e Pietro Smargiassi non dovrà “ripartire per il mare”.

Al secondo giro di regionarie, il web ha risposto in modo “giusto”, il resto lo ha fatto la decisione presa dai primi 4 votati per provincia. Risultato: Sara Marcozzi correrà per la seconda volta per la carica di presidente della Regione Abruzzo. Pietro Smargiassi, “riapparso” al secondo giro, sarà candidato consigliere.

Il tutto dopo il “giallo” del primo turno, dal quale lo stesso Smargiassi era stato escluso. Sembrava così finita l’avventura nel M5S dell’esponente vastese (come da annuncio lampo su Facebook tempestivamente rimosso), fino all’improvvisa “sospensione a data da destinarsi delle votazioni” ripetute ieri. Smargiassi è ricomparso ed è stato anche il secondo più votato (118 voti, proprio dietro la Marcozzi, di cui però al momento non è dato sapere il numero di voti ottenuti). Data la regola per cui i 4 più votati di ogni provincia potevano candidarsi per la succesiva votazione per la candidatura alla presidenza, Smargiassi avrebbe potuto sfidare Sara Marcozzi, ma ha preferito non candidarsi.

Quasi nessuno, tra i quattro più votati di ogni provincia, ha voluto “sfidare” Sara Marcozzi. Solo Marco Cipoletti, il più votato della provincia di Teramo, si sacrificherà nel nome della “democrazia online”. La sua, infatti, appare come una “candidatura di servizio” che serve sostanzialmente ad avallare decisioni già prese, evidentemente non oggi. E la “democrazia” della rete è servita.

Regionarie del M5S, i più votati.

In tutto, hanno partecipato alle regionarie 1750 iscritti, per un totale di 4527 preferenze espresse.

Per la provincia dell’Aquila, il più votato è Giorgio Fedele (per i primi non è noto il numero dei voti), seguito da Antonella Di Passio (82 voti), Michele Baliva (61), Giuseppe Walter Delle Coste (54), Antonina Cofini (49), Angelo Bisegna (44) e a seguire gli altri candidati.

Per la provincia di Teramo, il più votato è Marco Cipolletti,  a seguire Virginia Maloni (65 voti), Claudia Greccioli (52), Margherita Trifoni (49), Attilio Falchi (43), Santino Ferretti (41) e tutti gli altri.

Per la provincia di Pescara, Domenico Pettinari, Francesco Maria Nuvolari (105), Gianni Smarrelli (96), Raffaella Di Giovanni (76), Federica Fedele (67), Massimo Di Renzo (67) e gli altri a seguire.

Per la provincia di Chieti, infine, Sara Marcozzi, Pietro Smargiassi (118), Ottavio Argenio (96), Andrea Di Ciano (82), Sara Stenta (72), Alfredo Mantini (67) e tutti gli altri.

CLICCA QUI per consultare tutti i risultati.

X