IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Miss Sorridi con Noi, terza tappa del tour

Terza tappa del tour del sorriso intrapreso da Ilaria Di Paolo, la 23enne di Paterno incoronata “Miss Sorridi con Noi” il 2 agosto scorso, nell’ambito del progetto solidale concepito e promosso dal fotoreporter marsicano Antonio Oddi.

È conto alla rovescia per la terza tappa del tour del sorriso intrapreso da Ilaria Di Paolo, la 23enne di Paterno incoronata “Miss Sorridi con Noi” il 2 agosto scorso, nell’ambito del progetto solidale concepito e promosso dal fotoreporter marsicano Antonio Oddi.

Dopo la prima visita nella casa famiglia “Dopo di noi” a Tagliacozzo e la seconda nel “Centro Diurno Anziani” di Trasacco, domenica 9 settembre sarà la volta della “Residenza Lycia Favoriti” a Lecce dei Marsi, dove l’ambasciatrice del sorriso porterà allegria e buon umore agli ospiti della struttura residenziale assistenziale, situata nel cuore del Parco Nazionale d’Abruzzo.

Fondata nel 2006, la Residenza, di proprietà della famiglia Favoriti, nasce con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita degli anziani, di contrastare la solitudine e l’emarginazione e di favorire l’integrazione sociale, offrendo spazi di attività ricreative e riabilitative in un ambiente accogliente e familiare. Grazie alla lunga tradizione nel campo dell’assistenza per anziani, la struttura, ideata e costruita senza barriere architettoniche, si occupa di ogni aspetto della vita quotidiana degli ospiti, dall’alimentazione alle attività motorie, dalle cure mediche alle attività in ambito sociale.

«L’obiettivo di Miss Sorridi con Noi ben si sposa con ciò che realizziamo con dedizione nella Residenza Lycia – spiega Omar Favoriti – poiché quello che noi proponiamo è la Terapia Occupazionale, un processo riabilitativo che promuove la salute delle persone attraverso l’occupazione ed il coinvolgimento in svariate attività, con l’obiettivo di aiutarne il benessere fisico, psicologico e sociale. Tra le tante attività, gli anziani possono curare l’orto, fruire della biblioteca, divertirsi con il karaoke e godere della spensieratezza di cui hanno bisogno. Il sorriso che dai giovani si trasmette agli anziani e viceversa ha un grandissimo valore, ed è proprio per questo motivo che ho abbracciato con entusiasmo l’iniziativa di Antonio Oddi

X