IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Addio a Massimiliano Bartolotti

È scomparso prenaturamente Massimiliano Bartolotti, illuminato imprenditore della montagna. I funerali si terranno lunedì 3 settembre alle ore 15.30 presso la Chiesa San Sebastiano ad Ovindoli.

Scomparso prematuramente il grande imprenditore della montagna Massimiliano Bartolotti.

La notizia sconvolgente ha raggiunto la redazione del Capoluogo questa mattina. Massimiliano Bartolotti, imprenditore di 51 anni delle nevi di Ovindoli, è morto nel sonno nella notte tra sabato 1 settembre e domenica 2 settembre.

I funerali di Massimiliano Bartolotti si terranno domani lunedì 3 settembre alle ore 15.30 presso la Chiesa San Sebastiano ad Ovindoli.

La camera mortuaria è stata allestita presso il Palamagnola.
Proprio nei giorni scorsi, Massimiliano non si sarebbe sentito bene e si sarebbe recato presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale dell’Aquila per un controllo.
Nulla di rilevante sarebbe stato riscontrato dai sanitari del San Salvatore che, consigliando dei controlli più approfonditi, lo avrebbero dimesso.
Questa mattina la drammatica notizia.

L’intervista del direttore Roberta Galeotti a Massimiliano Bartolotti registrata lo scorso 25 settembre ad Ovindoli. Guarda il video:

https://www.ilcapoluogo.it/video/ovindoli-monte-magnola-la-nuova-stagione-2017/

*La foto a corredo della notizia è l’ultimo post di Massimiliano sul suo profilo Facebook datato 15 agosto 2018, con Osvaldo Bevilacqua ad Ovindoli.

Chi era Massimiliano Bartolotti

Nato il 30 settembre 1966 a Ravenna, Massimiliano si è trasferito adolescente ad Ovindoli, dove suo padre Giancarlo aveva scelto di far nascere la stazione sciistica del Centro Italia.

Massimiliano Bartolotti era General Manager della Monte Magnola, la società che gestisce gli impianti sciistici di Ovindoli, mentre sua sorella Desy si occupava dell’Hotel di famiglia.

Imprenditore intelligente ed appassionato aveva saputo imprimere un nuovo passo alla società fondata dal padre negli anni ’80 e che, proprio lo scorso anno, aveva registrato un’impennata massiccia a fronte di scelte ed investimenti lungimiranti.

Il ricordo di Massimiliano Bartolotti

«Un uomo ironico, intelligente e sagace, un imprenditore illuminato – il commento di Roberta Galeotti, direttore del Capoluogo, di cui Massimiliano era partner commerciale dal 2017 con la campagna di comunicazione del Monte Magnola Impianti -. Massimiliano era un uomo dal carattere molto forte, sapeva cosa voleva.

Era molto difficile mantenere la sua attenzione a lungo, il suo cervello era assorbito da mille stimoli e mille pensieri, ma ho avuto modo di conoscerlo e di apprezzarlo come uomo simpatico e di compagnia. Abbiamo pranzato insieme molte volte in questo anno di collaborazione, in compagnia del suo direttore ed amico Andrea Ruggeri, così ho avuto modo di conoscerlo e di apprezzare la sua intelligenza.

Un uomo che amava ridere. Massimiliano era un appassionato di politica, oltre che di montagna, ed i nostri incontri si trasformavano sempre in una grande analisi di politica nazionale e locale.

E’ una perdita incolmabile per tutto il territorio, con lui se ne va un motore propulsore della montagna aquilana. La famiglia Bartolotti ha saputo cambiare in questi 30 anni la storia di un borgo tra tanti e trasformarlo con investimenti e sapienza nella Ovindoli che oggi vediamo.

La nostra, seppur giovane, collaborazione aveva dato vita a grandi progetti.

A tutta la famiglia vada l’abbraccio affettuoso della redazione del Capoluogo… un abbraccio speciale alla piccolina!  Addio Massimiliano!»

————-         —————-

«Conoscevo poco Massimiliano, dal punto di vista umano, ma ho avuto modo di apprezzarlo come imprenditore – il commento di Francesco D’Amore, sindaco di Fagnano Alto e Presidente della Comunità del Parco Sirente Velino -. Massimiliano si era innamorato del mio modo di pensare e di affrontare la comunità del Parco, amava definirmi presidente imprenditore. Ci siamo conosciuti circa un anno e mezzo fa e con lui stavamo cercando di creare una DMC unica che includesse tutto il territorio che va dalle Rocche, alla valle Subequana fino alla Valle dell’Aterno.

Massimiliano Bartolotti è stato uno dei pochi imprenditori che ha creduto ed investito nel nostro territorio e, come presidente della Comunità del Parco, è stato importante mettergli a disposizione tutte le opportunità per riunire gli altri sindaci in un progetto unico di crescita».

——————       ———————-

«La prematura e dolorosa scomparsa dell’imprenditore Massimiliano Bartolotti lascia un profondo vuoto in quanti hanno avuto il privilegio di incrociarlo nel cammino della vita e apprezzare la sua intelligenza, lungimiranza e capacità imprenditoriale – queste le parole di Pierluigi Biondi, sindaco di L’Aquila -. Conoscevo bene Massimiliano, a cui mi legava un sincero rapporto di stima e amicizia, e so quanto amasse la nostra montagna e questa terra, che non mancava mai di frequentare non appena possibile, come in occasione del concerto di De Gregori di appena due giorni fa».

—————–     ————————-

«Un imprenditore dinamico e coraggioso. Sono sconvolta da questa morte così dolorosa e inaspettata – La deputata Dem Stefania Pezzopane esprime con queste parole il cordoglio per la perdita di Massimiliano Bartolotti -. Una bruttissima notizia, che mi sconvolge. Un giovane e dinamico imprenditore, innamorato di queste nostre montagne, un coraggioso investitore. Una tragedia vera. Massimiliano era un uomo energico e dinamico, sempre attivo, un innovatore. Ci eravamo sentiti pochi giorni fa per una iniziativa da fare a sostegno della nostra montagna. Lo conosco da tanto tempo, con suo padre Giancarlo, abbiamo collaborato per tante cose importanti per lo sviluppo di Monte Magnola e del comprensorio turistico delle Rocche. Mi sconvolge una perdita di una persona così giovane, dinamica, allegra e intraprendente. Abbraccio la sua famiglia a cui sono vicina nel dolore».

——————————-

Il suo fraterno amico Pierpaolo Pietrucci, presidente della Commissione permanente regionale Territorio, Ambiente, Infrastrutture, si è stretto al dolore della famiglia. “Sono sconvolto dalla notizia della morte di Massimiliano Bartolotti. Prima che un grande e lungimirante imprenditore, per me era un fratello, e saranno sempre presenti e insostituibili per me il suo ricordo e il suo esempio. Ho lavorato con lui in questi anni, ne ho apprezzato la visione e l’intelligenza acuta con cui ha gestito e promosso lo sviluppo degli impianti da sci di Ovindoli e presieduto la Dmc Abruzzo Qualità. Le nostre aree interne e l’Abruzzo perdono un solido riferimento per la crescita e lo sviluppo, che tanto avrebbe ancora potuto dare al suo territorio. A Giancarlo, Maria, Alessandro, Desi e Isabel il mio più sentito abbraccio”.

 

X