IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Post Facebook, Bellachioma si scusa

Dopo il clamore per la pubblicazione del post, il segretario della Lega Abruzzo, Giuseppe Bellachioma, si scusa e spiega.

Bellachioma: «Non intendevo attaccare, né tantomeno minacciare la Magistratura, le mie parole scritte con leggerezza in un momento di forte emotività».

Da Fecebook è partita e con Facebook finisce la polemica sulle parole espresse sul social dal segretario regionale della Lega Abruzzo, Giuseppe Bellachioma, che dopo tanto clamore precisa: «Sinceramente colpito e profondamente rattristato dalle reazioni seguite a un mio post di ieri, intendo scusarmi e chiarire: in nessun modo intendevo attaccare, né tantomeno minacciare, la Magistratura, del cui lavoro ho profondo rispetto. Il mio commento era mosso solo dalla reazione alle migliaia di insulti e attacchi a cui ogni giorno sono sottoposti Matteo Salvini e la Lega, dalle minacce di morte – sia sui social che sui muri delle città -, fino all’ordigno fatto esplodere recentemente davanti a una nostra sede. Ho ora ben compreso come le mie parole, scritte con leggerezza in un momento di forte emotività, possano aver generato sconcerto e aver offeso persone e istituzioni, non era questa la mia intenzione. Come sempre, oggi come ieri, io e la Lega dell’Abruzzo affronteremo la durezza della battaglia politica unicamente con la forza delle nostre idee e con l’amore per il nostro Paese».

X