IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Tempo instabile, domenica perturbazione atlantica previsioni

Nel pomeriggio e nel tardo pomeriggio assisteremo ad un nuovo graduale aumento della nuvolosità sulle zone interne e montuose, con possibilità di rovesci e manifestazioni temporalesche, in estensione sull’Aquilano, la Marsica, l’Alto Sangro.

Altra giornata con tempo instabile, domenica giungerà una perturbazione atlantica.

La nostra penisola continua ad essere interessata da un’area di instabilità che favorisce annuvolamenti e lo sviluppo di intensi temporali su gran parte delle nostre regioni centro-meridionali, specie sulle isole maggiori, sul Tirreno centro-meridionale e lungo la dorsale appenninica. I temporali torneranno a manifestarsi anche sulla nostra regione, in particolar modo nel pomeriggio e nel tardo pomeriggio, ad iniziare dalle zone interne e montuose, in estensione verso il settore orientale, specie sulle zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante adriatico. Nella giornata di sabato assisteremo ad una temporanea attenuazione dell’instabilità al centro-sud, a causa dell’avvicinamento di una perturbazione di origine atlantica che favorirà un temporaneo rinforzo dei venti meridionali anche sulla nostra regione, dove tornerà a soffiare il Garbino e le temperature aumenteranno sul settore orientale e costiero; nella giornata di domenica la perturbazione, dopo aver favorito intenso maltempo sulle regioni settentrionali e sul settore nord-orientale, si estenderà anche sulle regioni centrali, interessando soprattutto il settore adriatico, dove sono attesi rovesci e manifestazioni temporalesche accompagnate da un deciso rinforzo dei venti settentrionali che favoriranno una generale e sensibile diminuzione delle temperature. Si tratterà di una perturbazione piuttosto veloce a cui farà seguito un nuovo graduale miglioramento nei primi giorni della prossima settimana.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo poco nuvoloso con possibili annuvolamenti al mattino nel Chietino e sull’Alto Sangro, in temporanea attenuazione dalla tarda mattinata; nel pomeriggio e nel tardo pomeriggio assisteremo ad un nuovo graduale aumento della nuvolosità sulle zone interne e montuose, con possibilità di rovesci e manifestazioni temporalesche, in estensione sull’Aquilano, la Marsica, l’Alto Sangro ma, localmente, anche sul settore orientale della nostra regione, in particolar modo sulle zone pedemontane e collinari: non si escludono occasionali sconfinamenti verso le zone collinari prossime alla costa e lungo la fascia costiera, ma la probabilità di fenomeni su queste ultime zone risulterà piuttosto bassa (possibilità 20-30%). In serata e in nottata assisteremo ad una nuova graduale attenuazione della nuvolosità.

Temperature: Generalmente stazionarie o in lieve diminuzione nei valori minimi. Nella giornata di sabato assisteremo ad un temporaneo brusco aumento delle temperature sul settore orientale e costiero.
Venti: Deboli a regime di brezza con rinforzi durante le ore centrali della giornata. Da stasera-notte tenderanno a provenire dai quadranti occidentali.
Mare: Generalmente poco mosso con moto ondoso in aumento durante le ore centrali della giornata.

meteo

(Giovanni De Palma – abruzzometeo.org)

X