IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Zona rossa in via Roio, disagi in centro

Zona rossa in via Roio, ma ci sono già residenti e locali: consentito solo il passaggio pedonale in attesa della relazione tecnica sulla parete del Duomo.

Prima completamente chiusa, poi con uno spazio pedonale, in via Roio problemi per locali, residenti e operai.

È spuntato nei giorni scorsi il cartello “Zona rossa” in via Roio, che costeggia il Duomo. In un primo momento, la polizia municipale aveva chiuso la strada, ma nel giro di poco tempo era stato aggiustato il tiro, consentendo almeno il traffico pedonale. I disagi per locali, residenti e anche per gli operai della ricostruzione permangono. Presumibilmente il provvedimento si è reso necessario per qualche problema riscontrato sulla parete della cattedrale.

Zona rossa in via Roio, problemi per i locali e residenti.

Il transennamento del Duomo ha prodotto non pochi disagi agli esercenti della strada, che non possono raggiungere i locali con i mezzi. Già in funzione da tempo il locale Fratelli Il Bacaro, ma disagi ancor maggiori per i titolari di Peperoncino, che avevano deciso di riaprire in centro per Ferragosto: impossibile per loro far arrivare ingombranti celle frigo e attrezzature, passando per il marciapiede, nonostante tutte le autorizzazioni del caso rilasciate regolarmente. Stessi disagi per i residenti che, una volta rientrati nel palazzo ristrutturato di via Roio, si sono ritrovati la via parzialmente in “Zona rossa”.

Problemi per i cantieri.

La “zona rossa” di via Roio crea problemi anche ai cantieri vicini, con i mezzi pesanti che potevano utilizzare solo l’ingresso da piazza Duomo per raggiungere i cantieri sottostanti. Strade alternative sono praticabili solo con mezzi di dimesioni ridotte. Un disagio in più.

Biondi: «Aspettiamo la relazione della direzione lavori per ampliare il passaggio».

Ai microfoni del Capoluogo.it, il sindaco Pierluigi Biondi ha precisato: «Per quanto riguarda la momentanea chiusura totale, abbiamo subito fatto riaprire parzialmente, perché c’era stata stata un’errata interpretazione della riperimetrazione della Zona rossa; adesso stiamo aspettando la relazione della direzione lavori della messa in sicurezza della facciata del Duomo per valutare un maggior ampliamento del passaggio».

Questo finché non partono i lavori di restauro del Duomo: quando saranno avviati, le esigenze di sicurezza sicuramente non consentiranno il passaggio su via Roio, nonostante la presenza di residenti e attività commerciali. Ma questo si vedrà più avanti, anche se il dubbio resta: anche se per esigenze di sicurezza per i lavori i locali fossero costretti paradossalmente a chiudere nel momento in cui partirà il restauro del Duomo, per i residenti già rientrati in via Roio che soluzione si troverà?

X