IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Sport e sociale, recuperati due milioni di euro

Due milioni di euro per le strutture sportive e ricreative dei comuni del Cretere, recuperati i fondi.

Recuperati quasi due milioni di euro per l’adeguamento delle infrastrutture sportive e ricreative del cratere.

«Finalmente ha avuto una decisa accelerazione, per l’attribuzione delle risorse, la legge regionale 41/2011 (denominata legge “De Matteis”), approvata per promuovere l’adeguamento delle infrastrutture sportive e ricreative e per favorire l’aggregazione sociale all’Aquila e nei comuni del cratere sismico 2009. L’operatività di tale normativa, a distanza di 7 anni, si era arenata nelle pastoie degli uffici regionali e comunali a causa dell’incapacità amministrativa della Giunta Cialente». Così il capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio comunale, Giorgio De Matteis, che spiega: «Di concerto con la direzione della Regione Abruzzo, e in particolare con il direttore generale Vincenzo Rivera, e dietro la spinta dell’attuale amministrazione comunale, sono stati recuperati oltre 1 milione e mezzo di euro sui 4 complessivamente stanziati nella legge medesima; somme che erano state utilizzate in modo incredibile e inaccettabile per il ripiano del disavanzo regionale, a causa anche dell’inerzia e della mancata utilizzazione delle somme stesse da parte della giunta del precedente mandato. Oltre al reintegro di questo milione e mezzo di euro, a seguito di mesi e mesi di costante e proficuo lavoro, abbiamo svolto una sorta di censimento dei soldi già trasferiti dalla Regione al Comune e di quelli che quest’ultimo ha già utilizzato per varie attività. È emersa un’economia di circa 400mila euro che verranno reinvestiti sempre sullo sport e sulle azioni sociali del nostro Ente. Restando in tale ambito, sono davvero lieto di essere riuscito a sbloccare i fondi per 400mila finalizzati alla realizzazione della foresteria del Cus L’Aquila, indispensabile nel quadro dei progetti da mettere in atto per i campionati nazionali universitari che si terranno in città il prossimo anno. Non è nemmeno da trascurare l’assegnazione di 1 milione e 700mila euro all’Azienda regionale per il diritto allo studio, per interventi infrastrutturali. Appena terminato il periodo delle ferie, gli assessori allo sport e al sociale, Alessandro Piccinini e Francesco Bignotti, avranno un ulteriore incontro con la direzione generale della Regione per definire le attività specifiche di intervento, grazie ai fondi oggi recuperati da noi e non da chi avrebbe dovuto – essendo rappresentante dell’Aquila in Regione – effettuare da tempo questa operazione. Pazienza, l’amministrazione comunale ha sopperito a questa carenza e si mossa autonomamente per risolvere tale annoso problema, che consentirà l’arrivo di risorse importanti nella nostra città».

X