IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Caldo, da venerdì torna l’instabilità previsioni

Graduale aumento dell’instabilità nel pomeriggio-sera di giovedì, ad iniziare dalle zone alto collinari e montuose, con temporali pomeridiani in estensione verso l’Aquilano, la Marsica e l’Alto Sangro.

Ancora caldo e afa ma atteso un graduale aumento dell’instabilità tra venerdì e sabato.

La nostra penisola continua ad essere interessata da un promontorio di alta pressione con massimi posizionati sulla penisola iberica dove, tra domani e sabato, le temperature potranno sfiorare anche i +48°C/+50°C; alta pressione che si estende, anche se in maniera marginale, verso la nostra penisola e questa situazione determina condizioni di tempo stabile e prevalentemente soleggiato soprattutto al centro-sud e sulla Sardegna con temperature piuttosto elevate su gran parte del centro-nord. Nelle prossime ore non ci saranno sostanziali variazioni, proseguirà il tempo stabile con temperature piuttosto elevate anche sulla nostra regione, con afa lungo la fascia costiera, mentre a partire dalla giornata di giovedì assisteremo ad un graduale cedimento della struttura di alta pressione sul bordo più orientale e ciò favorirà l’arrivo di masse d’aria più fresca in quota: di conseguenza assisteremo ad un graduale aumento dell’instabilità nel pomeriggio-sera di giovedì, ad iniziare dalle zone alto collinari e montuose, con temporali pomeridiani in estensione verso l’Aquilano, la Marsica e l’Alto Sangro. L’instabilità si accentuerà nella giornata di venerdì e i temporali potranno manifestarsi anche sul versante orientale, ad iniziare dalle zone collinari, in intensificazione nel pomeriggio e in estensione verso il settore occidentale della nostra regione, mentre tra venerdì e sabato non sono da escludere annuvolamenti e occasionali fenomeni di instabilità anche lungo la fascia costiera e sulle zone collinari prossime alla costa. Una situazione, questa, che favorirà anche un lieve calo delle temperature. Da domenica atteso nuovo miglioramento delle condizioni atmosferiche con temperature in graduale aumento.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso con possibili annuvolamenti a ridosso dei rilievi durante le ore centrali della giornata e nel corso del pomeriggio: non si escludono formazioni temporalesche in estensione verso l’Aquilano e verso la Marsica ma in attenuazione in serata e in nottata. Poche novità sulle restanti zone dove continuerà a fare piuttosto caldo con temperature che potranno raggiungere i +33°C/+36°C, specie nelle principali valli della nostra regione; valori lievemente più bassi lungo la fascia costiera dove, tuttavia, i tassi di umidità risulteranno decisamente più elevati. Dal pomeriggio di giovedì è previsto un graduale aumento dell’instabilità sulle zone alto collinari, montuose e sul settore occidentale.

Temperature: Generalmente stazionarie ma al disopra delle medie stagionali. Afa lungo la fascia costiera.
Venti: Deboli a regime di brezza.
Mare: Generalmente quasi calmo o poco mosso.

meteo

(Giovanni De Palma – abruzzometeo.org)

X