IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Ricostruzione Barisciano, Siamo a metà dell’opera

Ricostruzione materiale e sociale. Il Capoluogo vi porta oggi a Barisciano per scattare una fotografia a nove anni dal sisma del 2009.

Cosa accade nel cratere colpito dal terremoto nove anni dopo? Partiamo da Barisciano e facciamo il punto con il primo cittadino Francesco Di Paolo.

Ricostruzione materiale

“Tra Barisciano e la frazione Picenze si contano in tutto 220 aggregati. Ne abbiamo portati a termine 100 che mostrano una periferia completamente ricostruita”. Questi sono i dati che il sindaco Di Paolo rilascia al Capoluogo.

barisciano

“Sono stati impegnati 110 milioni di euro, di cui 70 erogati e già pagati a imprese e consorsi impegnati in cantieri ultimati e in corso d’opera”. Di Paolo ha davanti a sè altri due anni prima di giungere al termine del secondo mandato. “Mi lascio alle spalle otto anni di lavoro intenso: sono soddisfatto, ma si potrebbe fare sempre meglio”.

Era il 2012 quando il sindaco Francesco Di Paolo firmava l’atto d’intesa per il primo ambito  del piano di ricostruzione di Barisciano. Il 2017 è stato l’anno decisivo perché sono partiti quasi tutti i cantieri della prima graduatoria.

Nessuno spopolamento

“La polazione è rimasta stabile”. E le scuole? Il numero degli iscritti? “La scuola comincia a rischiare, ma solo per il calo demografico tipico di questi anni”. Per quanto riguarda la ricostruzione degli edifici scolastici la scuola materna, vicino la chiesa, ha il progetto in fase di gara d’appalto. La scuola media  Medaglia d’Oro Ugo Piccinini invece ha problemi di progettazione”.

municipio barisciano

Il municipio invece è tornato al suo splendore dallo scorso febbraio rendendo più bella e viva piazza Trieste. [approfondisci: Inaugurato il municipio di Barisciano]

La socialità fatta di associazioni e attività

Poi ci sono le associazioni, “realtà a cui sono molto grato perché sale della socialità di Barisciano. I prossimi due eventi saranno le sagre storiche: quella degli Strozzapreti di Picenze, i prossimi 17 e 18 agosto, e quella della Patata di Barisciano”.

barisciano

Barisciano si lascia alle spalle un weekend ricco di soddisfazioni con la manifestazione organizzata dal comune e dalle Donne di Barisciano che ha rtiportato monte presenze nel cuore del paese. [approfondisci: Barisciano in fiore, è festa in centro storico]
La ricostruzione è fatta anche di attività commerciali che hanno riaperto velocemente nel dopo sisma. A partire dallo storico Bar-Pizzeria Serafina che non ha mai cessato l’attività, anzi è stato punto di riferimento per tutta la popolazione locale e non nei giorni dell’emergenza, quando si faceva fatica anche a fare una ricarica telefonica. Negli anni altre attività hanno riaperto i battenti a dimostrazione che la comunità vive il paese. E’ ritornata nella piazza principale di Barisciano anche la storica macelleria di Gaetano Giannangeli. Il negozio, completamente ristrutturato, espone prodotti di macelleria, norcineria, alimentari ed enogastronomia.

 

X