IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Il letto a prova di terremoto

I letti che, in caso di scossa sismica, proteggono dai crolli "inscatolando" il soggetto che dorme in una specie di mini bunker dotato di generi di prima necessità.

Letti che in caso di terremoto si “chiudono” e proteggono dai crolli. La nuova frontiera antisismica.

I primi modelli sono arrivati dal Giappone, ma ormai quello dei letti a prova di terremoto è un settore in ascesa che vanta numerose repliche con altrettanti modelli e tipologie per ogni esigenza.

Il letto a prova di terremoto.

Si tratta di letti che, come si vede dal video che segue, in caso di terremoto, attivano una repentina ma dolce caduta del materasso verso il fondo del letto e una chiusura ermetica della parte superiore, che protegge da crolli. Non solo, all’interno del “caveau”, anche generi di prima necessità e primo soccorso per attendere i soccorsi. Presenti, naturalmente, anche bocchettoni per l’aerazione dell’interno.

Molti sono ormai i modelli in commercio, ma resta da verificare il “gradimento” del pubblico, soprattutto in zone altamente sismiche. Se è vero che il meccanismo può salvare vite in caso di catastrofe sismica, forse risvegliarsi di soprassalto dentro uno scatolone d’acciaio ogni volta che la terra trema non è molto rassicurante.

X