IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

Special Olympics, 50 anni di sport per tutti foto

Special Olympics, 50 anni di sport per tutti: il 20 luglio il mondo ed anche l’Abruzzo si illuminano di rosso. L'evento principale a Chicago, in Abruzzo Calascio, L’Aquila, Navelli e Pescara si accendono per l’inclusione. Dall'evento verrà realizzato un videoclip che includerà anche L'Aquila.

Special Olympics, 50 anni di sport per tutti: oggi 20 luglio il mondo ed anche l’Abruzzo si illuminano di rosso.

Calascio, L’Aquila, Navelli e Pescara si accendono per l’inclusione.

Era il 1968, quando per la prima volta, a Chicago, si accese la prima “scintilla” di un movimento destinato a crescere e diffondersi in tutto il mondo: erano i primi “Giochi estivi Special Olympics”, l’inizio di una lunga storia oggi più viva che mai, che afferma e racconta ogni giorno il valore dello sport come luogo di socialità, inclusione, superamento del limite.

Tutto grazie all’intuizione di Eunice Kennedy Shriver che ebbe il coraggio di  portare bambini e adulti con disabilità intellettive fuori dall’oscurità e sotto i riflettori organizzando le prime Olimpiadi Speciali al Soldier Field di Chicago.

Le Olimpiadi speciali hanno dimostrato al mondo che le persone con disabilità intellettive possono realizzare cose incredibili – sia dentro che fuori dal campo. Oggi, ci sono 6 milioni di atleti in 172 paesi in tutto il mondo; e le Olimpiadi speciali hanno continuato a fare progressi storici in materia di salute, istruzione e programmi inclusivi. 

Il 20 luglio oltre 70 simboli in tutti il mondo verranno illuminati di rosso per uno spettacolo mondiale di inclusione.

Questo evento sarà una dimostrazione globale di tolleranza, rispetto e celebrazione delle differenza.

Illuminando di rosso aiuterà a portare con urgenza e consapevolezza all’attenzione del mondo i diritti per l’inclusione delle persone con disabilità intellettive.

Anche l’Abruzzo intende celebrare questo importante traguardo ed illuminerà di rosso alcuni dei suoi monumenti simbolo in un atto globale di unità.

Per chi vorrà unirsi agli atleti Special Olympics l’appuntamento è per venerdi 20 luglio alle ore 20,30 nelle seguenti località:

L’Aquila alla Fontana Luminosa,

Pescara al Ponte Ennio Flaiano

Navelli chiesa Santa Maria delle Grazie e

Calascio con la sua Rocca.

Per l’evento “Accendi l’inclusione”  si chiede di indossare una t-shirt rossa condividendo i post sui social network  ed inserendo #LightUpForInclusion   info a questo link.

Tutto questo è solo il preludio al mega evento che si svolgerà a Chicago dove il movimento nacque mezzo secolo fa e dove tornerà, a metà luglio per dar vita a una settimana di eventi e celebrazioni.

Ad inaugurare gli eventi, ci sarà dal 17 al 20 luglio la prima Special Olympics Unified Football Cup 2018,.  Il torneo è caratterizzato da 16 squadre unificate maschili a 11 e 8 squadre femminili unificate a 7, provenienti da tutto il mondo.  Anche l’Italia scenderà in campo con una squadra composta da 16 calciatori, 9 atleti e 7 partner e si dovrà confrontare con Giamaica, Giappone e Nigeria.

In programma c’è anche il “Global Day of Inclusion”, il 21 luglio: Soldier Field, luogo di nascita delle “Olimpiadi speciali”, ospiterà una ricca celebrazione, un vero e proprio festival dell’inclusione, che si propone di contaminare tutto il mondo in un impegno globale per rendere le città più inclusive.

L’Aquila gioca “unita”

«In un contesto così internazionale L’Aquila farà la parte del leone – dichiara al Capoluogo Guido Grecchi, Presidente di Special Olympics, Team L’Aquila -: per noi è un onore e un orgoglio se contiamo i pochi monumenti che hanno potuto rispondere all’appello in tutta Italia. Dalla Fontana Luminosa risponderemo a monumenti come il britannico London Eye.»

«L’Aquila darà anche i suoi scatti dell’evento a un’agenzia internazionale che realizzerà un videoclip.»

Un evento globale in cui il pubblico sarà invitato a “giocare unificato”, cioè competere con gli atleti “speciali” e partecipare a una divertente competizione atletica con gli atleti Special Olympics.

In programma ci sono attività sportive, giochi interattivi, mostre, appuntamenti gastronomici e spettacoli dal vivo. Infine, una serata costellata di star al Padiglione Huntington Bank a Northerly Island.

Naturalmente non mancherà l’arrivo della fiamma olimpica che ha iniziato il suo cammino il 27 giugno scorso da Roma dove Papa Francesco ha benedetto ed accesa la torcia di Special Olympics riaffermando l’importanza dello sport nella costruzione di società più fraterne, in cui le persone abbiano tutte la medesima opportunità di crescere coltivando le proprie capacità, nello sport come nella vita.

 “Rivolgo uno speciale benvenuto alla delegazione dell’organizzazione Special Olympics in occasione del 50esimo anniversario della sua fondazione. Il mondo dello sport offre una particolare opportunità alle persone di crescere nella reciproca comprensione e amicizia. Io credo affinchè questa fiamma olimpica possa essere un segno di gioia e di speranza nel Signore che concede i doni dell’unità e della pace. Su tutti coloro che sostengono le finalità di Special Olympics volentieri invoco la benedizione di gioia e di pace che Dio vi protegga”.

La torcia arriverà il 21 luglio a Chicago per il 50esimo delle Olimpiadi Speciali e per l’occasione verrà  inaugurato il monumento della “The Eternal Flame of Hope”, che illuminerà tutta Chicago, a simboleggiare un mondo di accoglienza e inclusione, in cui tutti possano studiare, lavorare, competere e giocare con gli stessi diritti e le stesse opportunità.

«Speriamo sia l’occasione per avvicinare altre famiglie a questa realtà di inclusione – prosegue Grecchi -. Questi atleti possono realizzare grandi cose ma è necessario che gli venga data la possibilità di farlo. Noi costruiamo una rete, un tessuto sociale intorno a loro, fatto anche di eventi come quello di venerdì. Vivere una realtà sociale pacifica e positiva è fondamentale per loro e per le loro famiglie.»

WhatsApp Image 2018-07-19 at 23.25.16

X