IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Inchiesta Il Vate, 6 anni a De Fanis

Sei anni e otto mesi all'ex assessore De Fanis. Sentenza di primo grado a seguito dell'inchiesta "Il Vate" sui fondi della Cultura.

Il tribunale collegiale di Pescara ha condannato a sei anni e otto mesi l’ex assessore regionale alla Cultura Luigi De Fanis. L’accusa ne aveva chiesti 8.

Il Tribunale collegiale di Pescara, presieduto da Maria Michela Di Fine, oggi pomeriggio ha emesso una sentenza di condanna di primo grado per l’ex assessore alla Cultura della Regione Abruzzo, Luigi De Fanis, nell’ambito dell’inchiesta “Il Vate”, che ha indagato sulle modalità di erogazione dei contributi regionali per le manifestazioni culturali. Il pm Anna Rita Mantini aveva chiesto otto anni, mentre il tribunale collegiale ha stabilito una pena di sei anni e otto mesi, con l’interdizione perpetua dai pubblici uffici.

Inchiesta De Fanis, la condanna in primo grado.

Il tribunale di Pescara ha riconosciuto l’ex assessore colpevole di concussione, induzione e tentata induzione indebita a dare o promettere utilità, peculato, truffa e falsità materiale in atto pubblico, mentre è stato assolto dalle accuse di abuso d’ufficio e corruzione.

Assolti gli altri tre imputati, Rosa Giammarco, Ermanno Falone e Antonio Di Domenica.

 

X