IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Rocca di Mezzo, annullate le elezioni

Pubblicata la sentenza del Consiglio di Stato: annullate le elezioni dell' 11 giugno 2017 a Rocca di Mezzo.

Il Consiglio di Stato conferma la sentenza del Tar Abruzzo e l’annullamento delle elezioni. A Rocca di Mezzo arriva il commissario.

Dovrà essere un commissario prefettizio ad accompagnare Rocca di Mezzo alle prossime elezioni amministrative. Quelle dell’11 giugno 2017, infatti, sono state annullate prima dal Tribunale Amministrativo Regionale e poi dal Consiglio di Stato, che ha confermato la prima sentenza.

Rocca di Mezzo, elezioni contestate.

Con 10 voti in più di Emilio Nusca, Mauro Di Cicco era stato eletto sindaco di Rocca di Mezzo alle elezioni dell’11 giugno 2017, ma proprio Nusca aveva promosso un ricorso al Tar: «Il signor Nusca – si ricorda nella sentenza del Consiglio di Stato pubblicata oggi – ha denunciato che non vi sarebbe coincidenza nei verbali in ordine al numero delle schede consegnate al seggio». Con sentenza n. 574 del 21 dicembre 2017 il Tar ha accolto il ricorso e quindi annullato le operazioni elettorali. A questo punto è stato Di Cicco a promuovere un ulteriore ricorso al Consiglio di Stato, contro la decisione del Tar.

Rocca di Mezzo, la sentenza del Tar.

Il Consiglio di Stato, con i magistrati Marco Lipari (presidente), Umberto Realfonzo, Stefania Santoleri, Giulia Ferrari ed Ezio Fedullo (consiglieri), ha però respinto il ricorso il ricordo di Di Cicco, confermando l’annullamento delle elezioni.

A questo punto il prefetto dovrà nominare un commissario per l’ordinaria amministrazione, fino a nuove elezioni, che dovrebbero svolgersi a primavera.

CLICCA QUI per consultare la sentenza del Consiglio di Stato.

X