IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Via Beata Antonia, 9 anni senza targa foto

Nella città terremotata per antonomasia può succedere anche che scompaia per 9 anni la targa con l'indicazione di una strada. Nello specifico, l'indicazione mancante è quella relativa a via Beata Antonia, strada che si trova di fronte a piazza d'Armi.

Più informazioni su

Via Beata Antonia, 9 anni senza l’indicazione della via.

Nella città terremotata per antonomasia può succedere anche che scompaia per 9 anni la targa con l’indicazione di una strada.

Nello specifico, l’indicazione mancante è quella relativa a via Beata Antonia, strada che si trova di fronte a piazza d’Armi.

Nonostante varie diffide e solleciti da parte di cittadini e residenti, ad oggi il Comune non ha ancora ripristinato l’indicazione della via.

Eppure vi è obbligo di legge e regolamentare dei Comuni di denominare le strade pubbliche e anche quelle private aperte al pubblico transito e di apporre i relativi cartelli.

«Un’inerzia di 9 anni non è giustificabile – spiega l’avvocato Riccardo Lopardi che proprio in via Beata Antonia ha fissato la sede dello studio legale -. Dal sisma del 6 aprile 2009 ad oggi, la targa stradale indicante via Beata Antonia è scomparsa è non è stata riapposta malgrado i solleciti e le diffide del sottoscritto: l’ultima risale all’ottobre 2017 ed è stata inviata all’Ufficio Toponomastica del Comune.»

La mancanza dell’indicazione sembrerebbe aver causato la difficoltà da parte della clientela dello studio legale di rintracciarne la sede, così come di più difficile reperibilità sono i domicili dei semplici cittadini che abitano nella via.

Per tale motivo l’avvocato Riccardo Lopardi ha citato in giudizio il Comune, invitandolo a comparire in un’udienza fissata per il 27 luglio.

«Sussiste un evidente danno a mio carico e a carico dello studio legale di cui sono titolare per questi 9 anni di inerzia. Ogni cittadino inoltre ha diritto a che la propria abitazione o domicilio sia reperibile» conclude Riccardo Lopardi.

Più informazioni su

X