IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Il Ritmo del Sacro a San Bernardino foto

Presso la Chiesa di San Bernardino in Piazza d’Armi all’Aquila alle 21.30, naturalmente il 30 giugno p.v., si terrà lo spettacolo “Il Ritmo del Sacro”; l'Associazione "MoviMus" propone un evento originale, coinvolgente e di grande valenza multiculturale: l'esecuzione della Missa Luba e della Misa Criolla.

Il Ritmo del Sacro: la musica africana e sudamericana racconta il sacro nell’ultimo appuntamento dell’open day summer della DMC Il Cammino del Perdono.

L’Aquila 30 giugno ore 21.30 Chiesa di San Bernardino in Piazza d’Armi.

Si conclude il 30 giugno prossimo l’ Open Day Summer 2018 della DMC il Cammino del Perdono e si conclude con un messaggio di solidarietà, fratellanza ed integrazione quanto mai attuale.

Presso la Chiesa di San Bernardino in Piazza d’Armi all’Aquila alle 21.30, naturalmente il 30 giugno p.v., si
terrà lo spettacolo “Il Ritmo del Sacro”; l’Associazione “MoviMus” propone un evento originale, coinvolgente e di grande valenza multiculturale: l’esecuzione della Missa Luba e della Misa Criolla.

L’espressione del sacro si mescola con il ritmo travolgente della tradizione africana nella Missa Luba, scritta da Guido Hazen con il testo liturgico latino e musiche basate su ritmi e melodie popolari africane, con il
solista e il coro accompagnato dalle percussioni.

Le melodie e i ritmi sudamericani caratterizzano invece la Misa Criolla, di Ariel Ramirez, con il Coro a volte protagonista e a volte come sfondo del canto solistico, accompagnato da percussioni, chitarra e strumenti tradizionali andini.

Un evento, originale è attrattivo, che si propone di portare all’Aquila culture lontane. La musica che interpreta il sacro però le unisce e le fa diventare una cosa sola per essere così monito alle tante divisioni e paure che connotano il nostro tempo.

«Abbiamo voluto concludere questo programma – ha dichiarato Pietro Paolo Giorgi Presidente della DMC Il Cammino del Perdono – che in un mese ci ha portato in tutto il territorio della provincia aquilana, con uno spettacolo che è anche una riflessione sull’integrazione e sulla ricchezza che da essa può derivare, un messaggio che è alla base del nostro lavoro quotidiano come DMC legata al Movimento Celestiniano dell’Aquila

X