IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Il centrosinistra vince a Teramo, la Lega a Silvi

Ballottaggi per le amministrative: il centrosinistra conquista Teramo. A Silvi il primo sindaco leghista d'Abruzzo.

Silvi prima città abruzzese con un sindaco leghista, ma il centrodestra perde Teramo: vince Gianguido D’Alberto.

Risultati per certi versi inaspettati per il ballottaggio delle amministrative, soprattutto quello di Teramo, dove un po’ a sorpresa si è affermato il candidato del centrosinistra, Gianguido D’Alberto. A Silvi, invece, vince Andrea Scordella, il primo sindaco leghista d’Abruzzo.

Teramo, vince il centrosinistra.

Con il 53,26% dei consensi, Gianguido D’Alberto è il nuovo sindaco di Teramo, battendo il candidato del centrodestra, Giandonato Morra – fermo al 46,74% – considerato, alla vigilia il favorito. Il centrosinistra evidentemente è riuscito a serrare le fila, dopo un primo turno affrontato diviso, mentre il centrodestra ha avuto difficoltà a coinvolgere le civiche. Affluenza ferma al 49,99%.

A Silvi il primo sindaco leghista.

Con il 55,36% dei voti, Andrea Scordella è il primo sindaco leghista d’Abruzzo. Niente da fare per il sindaco uscente, Francesco Comignani, che si è fermato al 44,64%. Affluenza al 51,04%.

X