IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Special Olympics, festa per i successi del 2018  foto

E’ stata una grande festa con tante situazioni piene di vita, di sorprese e di emozioni forti.

Una serata per festeggiare un anno che ormai si sta chiudendo, quella organizzata dalle tre società aquilane aderenti a Special Olympics: ASD Team Sport L’Aquila, Soc. Coop. Verdeaqua Smile e Centro Ippico Aterno, per festeggiare i suoi atleti e rivivere quei momenti che lo hanno caratterizzato attraverso immagini,  testimonianze di atleti, volontari, tecnici e famigliari.

L’incontro si è tenuto presso il Centro Ippico Aterno lo scorso 19 giugno, ed è stato anche un modo per condividere l’anno trascorso e altresì un modo ancora per ringraziare, tutte le associazioni, gli amici  che collaborano od aiutano gli Atleti Special Olympics Team L’Aquila. E’ stata una grande festa con tante situazioni piene di vita, di sorprese e di emozioni forti.
Nella bella cornice del Centro Ippico gli atleti hanno iniziato la festa giocando insieme ai loro genitori ed amici. Il pomeriggio è continuato con la consegna dei Diplomi di Merito da parte di Don Federico Palmieri amico e sostenitore degli atleti Special Olympics.
La festa è poi proseguita con canti e balli di gruppo dove gli atleti hanno mostrato le loro abilità di ballerini.

Special Olympics

Il Direttore Regionale Special Olympics Team Abruzzo Guido Grecchi dopo la cena  ha riassunto la stagione sportiva che ha portato gli atleti aquilani a vivere esperienze a  livello non solo regionale e nazionale come i Giochi Nazionali Invernali ed Estivi Special Olympics, ma anche internazionale come il meeting di Sci Nordico in Estonia.
Importanti sono stati i rapporti con le Istituzioni scolastiche e l’esperienza di alternanza scuola lavoro, i convegni organizzati in occasione della giornata mondiale della disabilità, il Flash Mob e l’essere inclusi in tantissimi eventi sportivi cittadini come la notte bianca dello sport o l’incontro internazionale di rugby.  Fondamentali i rapporti con le Istituzioni del territorio, ma anche con tanti service: Kiwanis, Panathlon e Rotary.
Ora è tempo di programmazione per la nuova stagione che vedrà gli atleti Special Olympics ancora una volta protagonisti come Paolo Aquilio che a fine giugno dovrà recarsi a Treviso per il primo raduno con la nazionale di pallacanestro in preparazione dei Mondiali Special Olympics che si svolgeranno ad Abu Dhabi nel mese di marzo 2019.
Paolo Aquilio nel corso della serata ha ringraziato i suoi compagni di gioco, ma nello stesso tempo  ha richiamato tutti ad un maggior impegno negli allenamenti e nelle partite.  Se si vuole che il progetto Special Olympics porti i suoi frutti, serve come dice Paolo l’impegno di tutti, dagli amministratori locali agli imprenditori dai presidenti delle società sportive ai tecnici perché è un obbligo morale ed un dovere civile includere nella nostra società le persone con disabilità intellettiva.

Special Olympics

X