IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

San Demetrio, servizio Cup a singhiozzo

Servizio Cup e Pagamento Ticket affidato ad un solo addetto, la denuncia dal vice sindaco Antonio Di Bartolomeo. Giacco provveda a sostituire l'addetta quando ha necessità di assentarsi.

Distretto sanitario a San Demetrio sulle spalle di un’unica dipendente per il servizio Cup e pagamento ticket, la denuncia del vice sindaco Antonio Di Bartolomeo.

«Da diversi mesi il servizio di Cup e ticket viene lasciato scoperto quando l’unica dipendente assegnata ha necessità di assentarsi».  La denuncia arriva dal vice sindaco Antonio Di Bartolomeo, che spiega: «Quando l’addetta ha bisogno di giorni, per motivi personali o per ferie, il servizio resta sguarnito, perché non viene sostituita. Addirittura spesso quest’unica addetta viene mandata a coprire il servizio nei limitrofi distretti di  Barisciano o di Capestrano, per sostituire gli altri dipendenti dello stesso servizio. Quando l’addetta rientra a lavoro nel distretto di San Demetrio Ne’ Vestini, dopo la chiusura del servizio, si trova oberata di lavoro e con file infinite di utenti. L’aggravante – continua il vice sindaco – è che l’utenza del poliambulatorio di San Demetrio Ne’ Vestini supera le migliaia di persone l’anno e copre un comprensorio di oltre 5000 residenti, di cui 2000 solo nel Comune di  San Demetrio».

Distretto sanitario di San Demetrio, il vice sindaco si rivolge al direttore Giacco.

«La situazione – prosegue il vice sindaco – non è più tollerabile. L’amministrazione riceve giornalmente lamentele dalla cittadinanza. Attualmente il servizio è sospeso per tutta la settimana in corso e, con la stagione estiva alle porte, è normale prevedere ulteriori disservizi, immaginando che la dipendente avrà necessità di usufruire delle meritate ferie di legge. L’amministrazione è vicina all’addetta, lasciata sola a fronteggiare la mole di lavoro senza sostituti né sostegni».

Il vice sindaco Antonio Di Bartolomeo si fa portavoce di questo disagio e, rivolgendosi al direttore dei distretti Asl area L’Aquila,Dott.Luigi Giacco, lo invita a «trovare una soluzione nell’immediato, affinché  gli utenti locali e quelli provenienti da tutta la provincia non debbano fronteggiare ulteriori disservizi».

X