IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Quagliariello, Magna Carta per la ricostruzione

Ricostruzione e aree interne, le priorità della sede aquilana della fondazione Magna Carta. Oggi l'inaugurazione alla presenza del presidente, il senatore Gaetano Quagliariello.

Inaugurata la sede aquilana della fondazione Magna Carta, il senatore Gaetano Quagliariello: «Impegno rispettato».

Si è svolta questa mattina in via Panfilo Tedeschi l’inaugurazione della sede aquilana della fondazione Magna Carta, alla presenza del presidente, il senatore Gaetano Quagliariello, introdotto da Giancarlo Silveri, che ha sottolineato: «Abbiamo avuto la fortuna di avere il senatore Quagliariello candidato nel nostro collegio, la sua autorevolezza ha portato a un risultato eccellente e potrà così essere interprete e collegamento con le istituzioni». La fondazione, è stato precisato, non fa direttamente politica, ma offre contenuti, contributi e soluzioni al dibattito politico, a partire dall’emendamento sulla restituzione delle tasse e l’innalzamento del de minimis a 500mila euro.

Magna Carta, Quagliariello: «A lavoro per la ricostruzione e le aree interne».

Due le questioni prioritarie che affronterà la fondazione, la ricostruzione e le aree interne. Per il primo punto, il senatore Quagliariello ha sottolineato l’importanza di una legge organica nazionale, che guardi allo sviluppo dei centri storici, alla gestione delle emergenze e al coinvolgimento di fondi privati, con un occhio al codice degli appalti per la “sburocratizzazione” degli interventi.

Oltre al collegamento con le istituzioni, il senatore ha ricordato l’impegno della fondazione anche “dal basso”, per progetti che si possono sviluppare a partire dal territorio. Tra questi, in collaborazione con le fondazioni Merloni e Ferrero, il censimento delle realtà produttive all’interno del cratere per la creazione di un’app, in collaborazione con Vodafone, con l’indicazione dei prodotti di prima qualità rintracciabili all’interno dello stesso cratere; lo studio di un’altra app, invece, riguarda i cammini collegati alla spiritualità, a partire dal Cammino di Celestino, con tutti i percorsi e le strutture ricettive.

Per quanto riguarda il capitolo aree interne, la fondazione Magna Carta intende “ricucire” il territorio costiero e montano: «Vogliamo dare un contributo alle prossime regionali – ha sottolineato il senatore Quagliariello – visti gli squilibri creati da questa gestione regionale».

X