IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Caccia ai Tesori del Parco

Sabato 23 giugno, a partire dalle ore 10.00, in Piazza Duomo, partirà la Caccia ai Tesori del Parco, evento inserito nel calendario Good Morning Parco promosso e finanziato dal Parco Gran Sasso e Monti della Laga.

Tutto pronto per la Caccia ai Tesori del Parco, evento inserito nel calendario Good Morning Parco promosso e finanziato dal Parco Gran Sasso e Monti della Laga.

Il via sabato 23 giugno, a partire dalle ore 10.00, in Piazza Duomo.

Le coppie partecipanti esploreranno, tra un indizio e l’altro, il centro storico e suoi luoghi ricostruiti alla ricerca dei tesori gastronomici del territorio del Parco.

L’evento, organizzato dalla società cooperativa sociale Mètis Community Solutions, ha il patrocinio del Comune dell’Aquila e dell’Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia dell’Aquila.

Al termine della manifestazione, saranno premiate le prime tre coppie ad aver trovato tutti i tesori nascosti.

La coppia prima classificata si aggiudicherà un buono per un pasto per quattro persone presso uno dei ristoranti della Rete dei Custodi del Parco e aderenti alla manifestazione: Agriturismo Cooperativa Grisciano, Agricampeggio Cardito, Cottodamore, Il Primo Papavero e Terre del Tirino di Alfonso D’Alfonso.

Per le coppie seconda e terza classificate il premio consisterà in un pacco di prodotti locali tra quelli oggetto della caccia al tesoro.

A seguire si concluderà con una degustazione dei tesori scoperti alla presenza di alcuni produttori.

Una mattinata all’insegna del divertimento e della riscoperta di tesori nascosti.

È possibile iscriversi, fino al 19 giugno (fino ad esaurimento posti), su Eventbrite – Caccia ai Tesori del Parco.

L’iscrizione, obbligatoria e gratuita, è valida per la coppia (adulti + bambini/ragazzi dai 5 anni in su) e può essere effettuata da soli maggiorenni.

Segui gli aggiornamenti sulla pagina Facebook di Mètis 

 

X