IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Cielo nuvoloso, probabili rovesci pomeridiani previsioni

Instabilità meno accentuata rispetto a ieri ma non mancheranno rovesci temporaleschi.

La nostra penisola continua ad essere interessata da un’area di instabilità che, in queste ultime ore, ha raggiunto le regioni meridionali, favorendo un graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche al nord, mentre sulle regioni centrali il tempo continuerà ad essere caratterizzato da annuvolamenti, possibili rovesci al mattino sul settore adriatico, temporali pomeridiani sulle zone collinari, alto collinari e montuose, in trasferimento verso il vicino Lazio. In serata, in nottata e nelle prime ore della mattinata di sabato saranno possibili nuovi addensamenti sul settore costiero di Abruzzo, Molise e Puglia garganica con possibilità di rovesci, anche a carattere temporalesco, in attenuazione lungo le coste dalla tarda mattinata ma in trasferimento verso le zone collinari, montuose e verso il settore tirrenico nel pomeriggio-sera. Un lieve ma temporaneo miglioramento delle condizioni atmosferiche è previsto nella giornata di domenica, specie nella prima parte, con cielo sereno o poco nuvoloso ovunque, mentre nel pomeriggio assisteremo allo sviluppo di temporali lungo la dorsale appenninica, con fenomeni in estensione verso la Marsica, l’Aquilano e l’alto Sangro. Gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici evidenziano, tuttavia, l’arrivo di impulsi di aria fresca ed instabile dai vicini Balcani a partire dalle prime ore della mattinata di lunedì: alla base dei dati attuali saranno possibili nuovi addensamenti associati a rovesci che, dal settore costiero, tenderanno a spingersi verso le zone collinari e montuose nel corso della giornata. Avanza l’Anticiclone delle Azzorre ma, come prospettato dai modelli matematici, non riuscirà, per il momento, ad estendersi verso le nostre regioni centro-meridionali.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo parzialmente nuvoloso o nuvoloso nel Pescarese, nel Chietino e sulle zone montuose che si affacciano sul versante adriatico, con possibilità di rovesci, localmente a carattere temporalesco, più probabili nel Vastese, in attenuazione dalla tarda mattinata. Tra la tarda mattinata e il tardo pomeriggio assisteremo allo sviluppo di addensamenti lungo la fascia costiera con rovesci, anche a carattere temporalesco, in estensione verso le zone collinari e montuose; nel pomeriggio i fenomeni potranno interessare l’Aquilano e la Marsica, spingendosi verso il vicino Lazio entro la serata. Temporanea attenuazione della nuvolosità e dei fenomeni sulle zone interne a partire dalla tarda serata-nottata, mentre lungo la fascia costiera saranno possibili nuovi addensamenti associati a possibili precipitazioni, più probabili in nottata e nelle prime ore della mattinata di sabato, in trasferimento verso le zone interne, in attenuazione lungo le coste.

Temperature: Generalmente stazionarie o in lieve diminuzione, specie nei valori minimi.
Venti: Deboli dai quadranti settentrionali con rinforzi lungo la fascia costiera e collinare. Possibili forti colpi di vento durante i temporali.
Mare: Generalmente mosso o molto mosso.

(Giovanni De Palma – abruzzometeo.org) 

 

meteo

X