IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Agriforno La Spiga svela la ricetta degli agnolotti

Il sapore della tradizione è tutto qui: ricerca di prodotti genuini e di qualità. Le telecamere del Capoluogo vi portano nei locali di Agriforno La Spiga di San Gregorio.

Il Capoluogo oggi vi porta dietro le quinte di Agriforno La Spiga di San Gregorio. Tra i tanti tipi di pasta, dolci, pane e biscotti lo chef svela la ricetta degli agnolotti.

“Una pasta ripiena con tanto ripieno” –  esordisce così lo chef pasticcere Leonardo Josè Mungiello, argentino da 15 anni a L’Aquila e colonna portante dell’attività. “Si tratta di un primo piatto che andava tantissimo in Argentina, ma in Italia il ripieno era più scarso e allora abbiamo deciso insieme ai titolari di abbondare”.

Ricotta, prosciutto cotto e mozzarella il gustoso ripieno degli agnolotti di Agriforno La Spiga di San Gregorio.

Nel banco della pasta c’è l’imbarazzo della scelta

Alla farina di solina, al farro, alla semola, ai ceci, al prezzemolo e al peperoncino. Pappardelle, fettuccine, strangolapreti, ravioli, agnolotti. C’è di tutto nel forno di San Gregorio che ha avuto negli ultimi mesi un’accelerazione evidente nel settore della pasta fresca per accontentare le esigenze di tutti i clienti.

Il segreto del successo?

“Massima attenzione alla qualità, all’attenzione della scelta dei prodotti. Confezioniamo prodotti industriali con tutte le caratteristiche artigianali”.

Il forno di Evasio Petrocco è conosciuto in tutto Abruzzo grazie al suo pane e ai suoi biscotti. Tra le novità che Il Capoluogo vi mostrerà nella prossima puntata il biscotto al riso.

X