IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Parco Sirente Velino, Chiuchiarelli commissario

A 40 giorni dalle dimissioni di Annabella Pace, con decreto del presidente della Giunta regionale d'Abruzzo è stato nominato l'attuale responsabile dell'ufficio Parchi e Riserve del Servizio Governo del territorio, Beni ambientali, Aree protette e Paesaggio.

Igino Chiuchiarelli è il nuovo commissario dell’Ente Parco regionale Sirente Velino.

A 40 giorni dalle dimissioni di Annabella Pace, con decreto del presidente della Giunta regionale d’Abruzzo è stato nominato l’attuale responsabile dell’ufficio Parchi e Riserve del Servizio Governo del territorio, Beni ambientali, Aree protette e Paesaggio.

Soddisfazione è stata espressa dall’assessore ai Parchi e alle Riserve, Lorenzo Berardinetti, per il quale è stato fondamentale essere riusciti a trovare una soluzione a una situazione di emergenza che vedeva il Parco senza una governance che assicurasse la gestione dell’Ente.

«Sono sicuro – ha dichiarato Berardinetti -che la scelta fatta va nella giusta direzione della continuità e della competenza. Il nuovo Commissario vive da sempre all’interno del territorio del Parco e ne conosce tutti i punti di forza e di debolezza. Saprà dare nuovo smalto e freschezza alla gestione di quest’area protetta che racchiude un enorme potenziale ambientale e naturalistico da valorizzare, fino all’approvazione delle legge di riordino e alla costituzione dei nuovi organi direttivi. Ha il pieno appoggio della Regione per far sì che l’Ente diventi un fiore all’occhiello nel panorama dei parchi naturali regionali.»

La scelta di Chiuchiarelli è stata condivisa anche dal presidente della Comunità del Parco, il sindaco di Fagnano, Francesco D’Amore il quale ha trovato “subito sintonia con il nuovo commissario che peraltro avevo già avuto modo di conoscere. Ho ribadito a lui le problematiche più cogenti, presenti soprattutto nella Valle Subequana, e ho avuto una condivisione di intenti importante. Il Commissario mi ha manifestato la volontà di studiare congiuntamente gli obiettivi a breve e medio tempo e quindi organizzerò una giornata con tutti i sindaci della Comunità del Parco per definire un programma comune”.

Chiuchiarelli, da sempre attento alla valorizzazione delle aree naturali protette in una visione moderna che non sia solo tutela e conservazione è già pronto a mettersi al lavoro.

«Il compito affidatomi e per il quale ringrazio il presidente della Regione Abruzzo, gli assessori e tutti i consiglieri e i sindaci della Comunità del Parco per la fiducia accordatami – ha precisato Chiuchiarelli – rappresenta indubbiamente una sfida notevole. La tenacia e la volontà sono state sempre mie prerogative di vita.

Sono sicuro di poter dimostrare che è possibile una gestione del Parco che riesca a valorizzare il territorio e sappia anche far rinascere un legame stretto e fiduciario tra il Parco e coloro che qui abitano tutto l’anno e ne sono stati da sempre i custodi. Abbiamo un enorme capitale naturale e ne dobbiamo fare un uso oculato e lungimirante.»

X