IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Doppia preferenza, legge elettorale in Consiglio

Doppia preferenza di genere, l'ordine del giorno finalmente approda in Consiglio. Martedì 12 giugno l'appuntamento a Palazzo dell'Emiciclo.

In Consiglio regionale la proposta di legge che modifica le “Norme per l’elezione del Consiglio regionale e del Presidente della Giunta regionale”. Arriva la doppia preferenza di genere.

Il Consiglio regionale torna a riunirsi martedì 12 giugno alle ore 11 nella sala consiliare “Sandro Spagnoli” dell’Emiciclo. Tanti i punti all’ordine del giorno, tra cui anche la proposta di legge che modifica le “Norme per l’elezione del Consiglio regionale e del Presidente della Giunta regionale”, che dovrebbe allineare la legge regionale a quella nazionale che prevedere, tra l’altro, l’inserimento della doppia preferenza di genere.

Doppia preferenza, Sclocco: Proposta ferma dal 2016.

Aspetta da due anni la legge elettorale con la doppia preferenza di genere, come aveva ricordato l’assessore Marinella Sclocco ai microfoni del Capoluogo.it: «È una cosa gravissima, se non si cambia la legge, le prossime votazioni potrebbero essere invalidate». Dopo l’apertura alla discussione da parte dell’assessore Paolucci, che aveva confermato che la questione doveva essere certamente affrontata, arriva finalmente anche l’ordine del giorno che verrà discusso durante la prossima seduta. Per le modifiche sulla legge, però, l’assessore Sclocco aveva avvisato: «Sono d’accordo sulla doppia preferenza, ma non sulla tripla».

Consiglio regionale, gli altri punti all’ordine del giorno.

La prossima seduta prevede l’esame di una serie di documenti politici: a firma del consigliere Luciano Monticelli sull’attuazione del “Masterplan Prisma”, a firma del consigliere Mauro Febbo sulla delibera di giunta regionale 49/2017 avente ad oggetto “Ipotesi di accordo decentrato integrativo in materia di criteri per la utilizzazione dei contributi in favore del personale della Giunta Regionale per attività culturali, assistenziali e ricreative”, a firma del consigliere Domenico Pettinari sul “Distretto sanitario di Montesilvano”, a firma del consigliere Febbo sugli “Interventi di valorizzazione e sviluppo turistico integrato con recupero dei borghi delle aree interne ”, a firma del consigliere Mauro Di Dalmazio sulle “Norme per il riconoscimento del caregiver familiare”, a firma del consigliere Pietro Smargiassi sulla “Situazione della fabbrica Pilkington di San Salvo”. Si prosegue con l’esame del progetto di legge di “Modifica alle norme per l’assegnazione e la gestione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica e per la determinazione dei relativi canoni di locazione”, subito dopo è prevista l’elezione del Garante delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale. L’ordine del giorno prosegue con l’esame di ulteriori progetti legislativi: “Modifiche alla legge recante l’istituzione e la disciplina del Consiglio delle Autonomie Locali”, e il progetto di legge sulla “Istituzione del Garante Regionale dell’Infanzia e l’Adolescenza”. Si prosegue con il provvedimento amministrativo che reca l’approvazione del “Piano Strategico del Turismo 2017/2019”, a seguire il progetto di legge che modifica la “Legge sulla valorizzazione dell’apicoltura nella Regione Abruzzo”, il provvedimento amministrativo riguardante il “Programma triennale della viabilità regionale 2008-2010”, il progetto di legge che modifica le “Norme per l’elezione del Consiglio regionale e del Presidente della Giunta regionale”. I lavori continuano con l’elezione del componente del collegio delle Garanzie statutarie e dei componenti della Commissione regionale per le pari opportunità. In coda all’ordine del giorno una serie di progetti di legge: “Disposizioni in materia di riduzione del trattamento economico dei Consiglieri regionali”, “Fondo di dotazione 2018 ex articolo 4 legge regionale 28 aprile 2000, n. 77”, “Modifiche alla legge regionale in materia di promozione e tutela dell’attività di panificazione”, “Disposizioni urgenti di protezione civile per il sostegno finanziario delle attività antincendio boschivo” e “Disposizioni in favore del Consorzio di Bonifica Centro, Istituzione del fondo di rotazione”.

X