IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Cementificio, scattano i controlli aggiuntivi

Incontro tra Comune e Università per definire il programma di controlli aggiuntivi sull'impatto ambientale del cementificio. Previsti campionamenti ogni 1-2 mesi.

Definito il programma dei controlli aggiuntivi sulle attività del cementificio di Cagnano Amiterno, incontro tra Comune e Università. Campionamenti ogni 1-2 mesi.

Nei giorni scorsi l’amministrazione comunale di Cagnano Amiterno ha incontrato i professori del Dipartimento di Ingegneria Industriale, dell’Informazione e di Economia dell’Università dell’Aquila ed è stato definito il programma di monitoraggi aggiuntivi, oltre a quelli già predisposti dall’ARTA, alle attività dello stabilimento CementirSacci. Le attività di controllo – spiegano dall’amministrazione comunale – interesseranno il materiale aerodisperso raccolto in tre siti indicati dall’Amministrazione e ricadenti nelle frazioni di San Giovanni, San Pelino e Corruccioni.

Cementificio, il programma dei controlli.

Come precisato dall’amministrazione comunale, «in ognuno di tali siti verrà installata una stazione per il campionamento automatico e continuo del materiale particellare aerodisperso, operante ad una bassa velocità di flusso (0.5 l/min) e con periodi di campionamento di 1-2 mesi. Il campionamento verrà effettuato su apposite membrane filtranti, in modo da consentire l’analisi chimica del materiale particellare raccolto. Le stazioni saranno dotate anche di un sistema elettronico per il controllo degli orari di inizio e fine del campionamento, del volume campionato, dell’andamento della pressione atmosferica e dell’umidità dell’aria durante il periodo di campionamento. Le stazioni utilizzate, dalle dimensioni ridotte, di modesto peso e ben resistenti alle interazioni con l’ambiente, tali da poter essere installate su qualsiasi supporto, anche su antenne TV, saranno dotate di batterie ricaricabili e di un pannello solare in modo da garantire la necessaria autonomia per lunghi periodi di tempo. Le operazioni sopra descritte consentiranno di ottenere l’andamento delle concentrazioni, nel corso dell’anno, di elementi nel particolato aerodisperso: grande rilievo ed importanza verrà data alla  determinazione del contenuto dei seguenti elementi (Decreto n. 22 del 14.02.2013): mercurio, antimonio, arsenico, cadmio, cromo, cobalto, manganese, nichel, piombo, rame, tallio e vanadio. Se il quantitativo delle polveri raccolte sarà sufficiente, su di esse verranno effettuate, mediante fluorescenza a RX, le determinazioni quali-quantitative di tutti gli elementi presenti (dal sodio all’uranio), con particolare riferimento agli elementi previsti nelle Tab. n.1 e 2 allegate al su citato Decreto. Sia alle operazioni di prelievo che a quelle di analisi (le cui date di effettuazione verranno tempestivamente comunicate all’Amministrazione Comunale) potrà partecipare personale indicato dall’Amministrazione stessa. Tali dati, oltre ad essere importanti ai fini della valutazione delle caratteristiche dell’aria ambiente, potranno fornire utili indicazioni sia per l’individuazione delle possibili sorgenti di inquinamento, sia per la gestione dell’impianto stesso del cementificio, specie se confrontati con eventuali misure da prelievi istantanei effettuate da altri Enti.

Si tratta di un programma triennale intenso ed importante volto soprattutto alla tutela della salute della popolazione; nello spirito della massima trasparenza, i dati dei controlli saranno pubblicati sul sito del Comune di Cagnano Amiterno nella sezione “Monitoraggio Ambientale” dove già da mesi sono disponibili i dati delle emissioni della cementeria CementirSacci. Negli anni successivi al primo, il numero delle stazioni di prelievo potrà essere aumentato sulla base dei risultati ottenuti e/o di specifica richiesta dell’Amministrazione Comunale e sarà oggetto di separati accordi».

X