IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Grande successo per rassegna Artisti Emergenti

Ecco i finalisti di Vale, rassegna musicale per la valorizzazione artisti locali emergenti

Con un successo di pubblico e ottima musica si conclude la 12esima Rassegna Musicale del progetto V.A.L.E. (Valorizzazione Artisti Locali Emergenti) curata dalla associazione culturale Laboratorio Dietro Le Quinte.

“La 12esima edizione” dice Piero Cerolini, presidente dell’associazione Laboratorio Dietro Le Quinte, “ha consentito di sperimentare alcune innovazioni, tra le quali:
La selezione aperta a tutto il mondo giovanile e non solo a quello universitario, come era stato nel passato. Questa scelta ha avvicinato esordienti giovanissimi, l’età media dei ragazzi partecipanti è stata, infatti, di circa 20 anni.
Tutti i finalisti hanno ricevuto un premio
: un buono acquisto per la promozione e crescita artistica.
Il concerto finale si è svolto nel teatro Nobelperlapace di S. Demetrio Ne’ Vestini per coinvolgere musicisti provenienti da tutto il comprensorio aquilano.

rassegna artisti emergenti

Il successo della serata”, continua il presidente Cerolini, “è stato determinato dalla grinta e dalla originalità dei tre partecipanti al concerto: gli Shades (primi classificati) hanno avuto il favore della giuria grazie ai loro arrangiamenti raffinati e coinvolgenti.  Maria Pucci (seconda classificata) ha catalizzato la attenzione del pubblico con la sua voce vibrante e le canzoni composte in italiano. Lithium Quartet (terzi classificati) i cui ritmi ,per potenzialità e simpatia, lasciano prevedere un futuro davvero interessante”.

rassegna artisti emergenti

Tutti i finalisti hanno le idee molto chiare sul loro futuro, così come l’Associazione Laboratorio Dietro Le Quinte. Il prossimo obiettivo è un progetto intitolato L’Aquila che V.A.L.E.” ,in cui la musica è solo una delle componenti. Il progetto prevede, infatti, il recupero di contributi audiovisivi con approfondimenti sui percorsi intrapresi da alcuni dei circa 200 musicisti partecipanti alle varie edizioni, i quali hanno preso strade professionali e grandi carriere musicali, anche internazionali.

rassegna artisti emergenti

“Il progetto L’Aquila che V.A.L.E.”, precisa il Presidente, “è anche la memoria di locali, strade, eventi, punti di aggregazione che non esistono più, insieme alla narrazione della ricostruzione, con le immagini e le testimonianze delle difficoltà vissute negli anni immediatamente successivi al sisma. Un racconto lontano dalla malinconia, ma positivo  che scaturisce dallo sguardo di chi ha vissuto la città, come fruitore di iniziative di rilevanza nazionale all’Aquila, ma soprattutto come organizzatore di tante iniziative “minori” in luoghi spesso precari o non autorizzati, ma testimonianza dell’energia e della fiducia con cui i giovani locali hanno avuto la capacità di reagire, nel decennio più difficile, alla possibile disgregazione sociale.
Un’opera multimediale che sarà completata per la  primavera 2019 (decennale del terremoto) e presentata in occasione della tredicesima edizione della Rassegna Musicale .

rassegna artisti emergenti

X