IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Incidente mortale al valico delle Capannelle

Valico delle Capannelle, centauro aquilano perde la vita nello scontro con un'auto. Coinvolti due ciclisti. Il magistrato ha disposto l’autopsia.

Incidente mortale al valico delle Capannelle. Notizia in aggiornamento.

Un centauro aquilano di 57 anni, Federico Nardecchia, è rimasto coinvolto in un incidente mortale nel valico delle Capannelle.

Le prime segnalazioni sono giunte in redazione dai lettori del Capoluogo.

Le segnalazioni, che si sono sovrapposte, raccontano di un incidente in cui sarebbero rimaste coinvolte un’auto, una moto e alcuni ciclisti.

Da una prima sommaria ricostruzione il drammatico incidente, occorso intorno alle 14:00, avrebbe coinvolto dei ciclisti, un’auto e un motociclista, che nell’impatto avrebbe avuto la peggio e sarebbe deceduto.

A quanto raccontano i testimoni scioccati dall’accaduto, il motociclista, su moto da strada, sarebbe uscito da una curva a grande velocità, avrebbe investito dei ciclisti e avrebbe finito la sua corsa contro una Fiat 500 XL.

Escoriazioni varie per i due ciclisti investiti dalla moto.

Raccontano i testimoni che l’uomo si sarebbe rialzato, avrebbe lamentato una spalla rotta, si sarebbe sincerato dello stato di salute dei ciclisti e poi si sarebbe accasciato.

Federico Nardecchia, aquilano di 57 anni, lascia moglie e figlio.

Il magistrato giunto sul posto ha disposto l’autopsia di F. N..

Illeso il conducente dell’auto, anch’egli residente a Coppito.

Sul posto i sanitari e le Forze dell’ordine che stanno cercando di ricostruire la dinamica.

Un’altra segnalazione nella stessa zona e nello stesso momento ci ha raccontato di un incidente tra una moto e alcuni ciclisti.

incidente mortale

Abbiamo potuto appurare che si tratti dello stesso incidente.

Escoriazioni varie per i due ciclisti investiti dalla moto.

Per il momento la circolazione sarebbe stata interrotta fino all’arrivo del magistrato, come confermato dal comunicato ANAS:  la strada statale 80 del “Gran Sasso D’Italia” è provvisoriamente chiusa in entrambe le direzioni a L’Aquila, in corrispondenza del km 16.1.

X