IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Giunta, si sacrifica Felicia Mazzocchi

Passo indietro dell'assessore Felicia Mazzocchi, che libera un posto in Giunta per gli esponenti civici. De Angelis a un passo dal trovare la quadra definitiva.

L’assessore di centrodestra Felicia Mazzocchi si dimette, farà posto a un esponente del civismo.

Equilibrio precario in Giunta, ad Avezzano, con il sindaco Gabriele De Angelis alla ricerca della quadra definitiva per il prosieguo del mandato. Dopo le fibrillazioni dei giorni precedenti, l’assessore Felicia Mazzocchi annuncia le proprie dimissioni.

Il passo indietro di Mazzocchi, si libera un posto per il fronte civico.

«Se non prima, – scrive su Facebook Felicia Mazzocchi – lunedì rassegnerò le mie dimissioni da assessore del comune di Avezzano. È cambiato l’assetto consiliare; nei tira e molla chiaramente io non ho posto in giunta comunale. Ho fatto comunque il possibile per la mia città. Ma ancora moltissimo c’è da fare. E magari avrò altre occasioni politiche (nel senso più nobile del termine) per rendere il mio servizio. Non mi appartengono le spartizioni, i ricatti e le imposizioni e non so quanto piacciano ai cittadini. Continuerò a dare il mio contributo per il Cam affinché possa essere garantito il servizio di distribuzione del prezioso bene dell’acqua».

I nuovi equilibri in Giunta.

Con il passo indietro dell’assessore di centrodestra, il sindaco Gabriele De Angelis ha una tessera in più da giocare per assestare gli equilibri in Giunta. Il posto di Felicia Mazzocchi, a questo punto, dovrebbe andare a un esponente del civismo; il difficile equilibrio tra politica e mondo civico dovrebbe così trovare la quadra. Che fosse l’assessore di centrodestra a doversi “sacrificare” è stato dettato anche dai numeri in Consiglio: Mazzocchi, infatti, prima dei non eletti, è stata nominata al di fuori del Consiglio comunale e quindi non ha alle spalle consiglieri subentranti per la sua nomina.

«Nella situazione di adesso – ha spiegato Felicia Mazzocchi ai microfoni del Capoluogo.it – snaturata dalla sentenza dell’anatra zoppa, il sidaco deve poter governare affrontando pressioni che attualmente mi escludono. Sono e resto di centrodestra, ma evidentemente adesso non c’è posto per me in Giunta». E sull’eventuale anatra zoppa a L’Aquila, un augurio per il sindaco: «Ammiro molto Pierluigi Biondi e spero che non si debba trovare in questa situazione, perché poi invece di pensare ad amministrare la città sarebbe costretto a perdere tempo a tappare i buchi delle varie beghe, rallentando l’azione amministrativa».

X