IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Pendolari ostaggio di un Consiglio fantasma

Si susseguono gli incontri tra i pendolari, sindacati e consiglieri, ma dalla Regione nessuna risposta organica. Tutto fermo, in attesa che si sblocchi l'impasse sulla costituzione del nuovo governo, che di fatto ha bloccato anche i lavori in Regione.

Il Comitato dei Pendolari L’Aquila-Roma/Roma-L’Aquila, torna a chiedere a tutte le istituzioni locali e regionali di attivarsi in tempi brevi per salvare i servizi minimi.

Il Capoluogo ha incontrato i rappresentanti del Comitato dopo gli incontri con i Consiglieri regionali Pierpaolo Pietrucci e Gianluca Ranieri.

«Vista la Delibera di Giunta Regionale n.848/C del 28dicembre 2017, “Definizione dei servizi minimi e degli ambiti di traffico del trasporto pubblici locale”, che, se approvata dal Consiglio regionale trasformerebbe le tratte su autobus L’Aquila-Roma e Avezzano-Roma da servizio pubblico essenziale in servizio commerciale, escludendole quindi dalla contribuzione da parte del Fondo Regionale Trasporti, torniamo a chiedere un confronto con tutti i portatori di interessi affinché si renda possibile un confronto con tutti i portatori di interesse coinvolti nella complessa vicenda.»

Queste le parole del Presidente del Comitato, l’avvocato Donatella Sarra. Al di là dei singoli incontri e degli appelli, manca la risposta organica delle istituzioni, “a mezzo servizio” almeno finché non si chiarisce la questione politica sulla formazione del nuovo governo nazionale e, con essa, ruoli e rilancio dell’attività in Regione. Pendolari ostaggio dell’immobilismo politico.

«Il confronto deve essere volto a modificare e a migliorare la delibera prima che venga completato l’iter procedurale per la sua approvazione definitiva.»

A tal proposito il Comitato ha già incontrato i Consiglieri regionali Pierpaolo Pietrucci e Gianluca Ranieri e si sta organizzando per poter incontrare quanto prima tutti i referenti delle istituzioni regionali e comunali che si stanno impegnando in questa battaglia, a partire dagli otto consiglieri comunali dell’Aquila, appartenenti a diversi schieramenti politici, che hanno chiesto la convocazione con urgenza di un consiglio comunale straordinario che coinvolga anche i rappresentanti del Comune di Avezzano, della Regione Abruzzo, dei lavoratori pendolari che si servono delle tratte in questione e dei lavoratori TUA e delle rispettive rappresentanze sindacali: Carla Cimoroni, Giustino Masciocco, Elisabetta Vicini, Angelo Mancini, Lelio De Santis, Elia Serpetti, Daniele Ferella e Maria Luisa Ianni.

 

«Il Comitato – concludono i rappresentanti dei pendolari – intende incontrare nuovamente l’Assessore ai trasporti Carla Mannetti e il consigliere comunale Stefano Palumbo che si sono dimostrati fin da subito disponibili a sostenere questa battaglia per il capoluogo abruzzese e il suo comprensorio.»

X