IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

D’Eramo, in Giunta finché c’è bisogno

Intervista del direttore Roberta Galeotti all'assessore Luigi D'Eramo, eletto alla Camera dei Deputati per la Lega Abruzzo.

Formazione del Governo Lega-M5S sempre più vicino, ma a L’Aquila il rimpasto di Giunta non torna di attualità. Luigi D’Eramo: «Resto finché c’è bisogno».

Dal governo “neutro” o elezioni anticipate a un governo politico Lega-M5S, lo scenario politico italiano è cambiato in poche ore, dopo il “nulla osta” di Silvio Berlusconi, che di fatto ha dato il via libera al nuovo governo. Nessuna fiducia (Lega e M5S hanno comunque già i voti per governare), ma “astensione benevola”, che tradotto vuol dire: non ci stiamo, ma se la Lega vuole governare coi grillini, la coalizione non si rompe. A questo punto starà a Lega e M5S verificare se ci sono le convergenze necessarie. A L’Aquila nonostante l’accelerata sulla formazione del nuovo governo, il rimpasto di Giunta sembra ancora lontano. Si conferma la linea del sindaco di Pierluigi Biondi, che ai microfoni del Capoluogo.it già a metà marzo aveva smentito rimpasti per gli impegni dell’assessore D’Eramo, rimandando tutto a dopo le regionali, quando presumibilmente diversi amministratori saranno eletti nell’altro ente.

D’Eramo: «Resto finché c’è bisogno».

Ad allontanare il fantasma dei rimpasti che al momento non sarebbero facilmente gestibili, lo stesso deputato leghista, Luigi D’Eramo (che – in un eventuale governo Lega-M5S – potrebbe ambire a ruoli di rilievo, all’interno dell’esecutivo nazionale): «Abbiamo in cantiere provvedimenti importanti, resterò nel mio ruolo finché sarà necessario per terminare questa serie importante di atti amministrativi ai quali stiamo lavorando, e poi il sindaco, nel momento in cui farò un passo indietro, deciderà quale sarà la figura migliore per questo ruolo importante».

Nel video, l’intervista integrale del direttore Roberta Galeotti all’onorevole D’Eramo, con le considerazioni riguardo anche i rapporti con Forza Italia.

X